Utente 721XXX
Gentili medici,
due settimane fa, ho avuto un problema alla spalla (calcificazione al tendine) e per questo motivo il medico mi ha prescritto naprosyn 500mg, 2 pasticche al giorno per 10 giorni. Il medico mi ha anche fatto una puntura di steroidi alla spalla.
Adesso sto bene, muovo bene la spalla ed il braccio ma ho eseguito le analisi del sangue il giorno dopo che avevo terminato la cura con naprosyn ed è risultata la creatinina poco più alta della norma.
Anche il colesterolo totale e' leggermente piu' alto della norma, mentre gli altri valori delle analisi come l'emocromo,tsh, etc vanno tutti bene.
L'ultima volta che ho eseguito le analisi del sangue complete compreso l'esame della creatinina, e' stato a fine gennaio 2014 e ad agosto 2013.
L'incremento della creatinina anche se modesto, da cosa potrebbe dipendere? Dagli antinfiammatori? Sono un po' preoccupata, ho letto che la creati una alta porta a insufficienza renale... Non soffro di diabete e la mia pressione arteriosa e' sempre stata normale (la minima si aggira tra 70-80, la massima tra 100-120). Sono un po' sovrappeso ma non di tanto, 70kg, altezza 165cm.
Potreste rispondermi? Ho l'appuntamento dal medico il prossimo lunedì pomeriggio e sono molto in ansia.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregia signora,
la presenza di un dato singolo,dice poco sulla vostra funzione renale;un dato di confronto precedente sarebbe molto utile. Nello specifico,in assenza di detto dato,consideri che l'assunzione di antiifiammatori non steroidei,come nel suo caso,può avere deternminato un danno lieve. Pratichi un wash out di almeno 7-10 gg da questa tipologia di farmaco;se doloere assuma del paracetamolo,e beva nonmeno di 2 litri di acqua aldì.Dopo tale assunzione di liquidi e stopo dal farmaco per almeno 10 giorni,ripeta le analisi di funzione renale con esame urine.
Un caro saluto