Utente 293XXX
Salve dottore,
ultimamente premetto che ho diversi momenti di attacchi di ansia.
In settimana ho anche avuto due attacchi di panico notturni. Solamente che sento
costantemente questi giorni il cuore che pulsa all'impazzata con formicolii alle braccia e un fastidio a metà petto dalla parte sinistra, anche se credo sia ricollegato allo stomaco, soffrendo di reflusso, essendo stata anche due mesi fa per dolori appunto allo stomaco e petto forti al PS dove mi hanno fatto 2 ECG e tutte le analisi possibili compresi enzimi e quelle per infarto, riscontrando poi una congestione.
La scorsa settimana sono andata dalla mia dottoressa di famiglia che mi ha consigliato
di prendere un ansiolitico nel momento in cui sento questi attacchi.
Sto prendendo qualche goccia di lexotan la sera per cercare di avere un sonno piu tranquillo. Ma sono sempre in tensione perchè vado a temere il peggio.
Secondo lei dovrei fare ulteriori accertamenti, o posso stare serena che dipenda da un
fattore ansioso di me stessa, suggestionandomi da sola?
la ringrazio molto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
8% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
data la sua giovane età è probabile che non ci siano problemi cardiaci.
Tuttavia, sia per sua tranquillità che per escludere eventuali problematiche, potrebbe farsi valutare da un cardiologo in modo che possa chiarire le sue paure.

Cordiali saluti
Alessandro
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio Dottore,
cercherò di calmare la mia ansia, tenendo calmo anche il reflusso gastrico con la cura segnata dal medico di famiglia. Se dovessero persistere tali disturbi non esiterò a farmi segnare una visita cardiologica per un ulteriore tranquillità personale.
La ringrazio di nuovo.