Utente 981XXX
Assumo olanzapina 2,5 mg alla sera per una forma ipomaniacale ed ho iniziato con olanzapina della ditta teva, il farmaco funzionava benenone. Poi, finita la scatola mi hanno dato in farmacia olanzapina della ditta Actavis sempre 2,5 mg. Ho notato subito un effetto più blando e meno incisivo. Come mai queste differenze? Sarà il famoso 20 per cento in più o meno dei generici?
Grazie per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
purtroppo non è l'unico a lamentare questi problemi, è il solito problema (iperdiscusso) relativo alla biodisponibilità dei farmaci generici
[#2] dopo  
Utente 981XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la risposta, potrebbe spiegarmi in parole da profano che significa biodisponibilità del farmaco, le sarei molto grato. E' forse legato alla tolleranza del 20% di principio attivo relativo ai farmaci generici o cos'altro?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
detta molto grossolanamente,biodisponibilità significa la quantità che raggiunge le concentrazioni ematiche, in certo senso ha a che fare con il suddetto 20%