Utente 208XXX
Gent.mo Dottore,
premettendo che ho 29 anni, passo molto tempo sulla scrivania e al computer per via del mio lavoro e che l'aumento di miopia è stato di circa -0,25 in due anni,
le indico i parametri dei miei occhi: INTERN. a Permanenza per entrambi.
OD: SF -1,50 / CIL - 0,50 / ASSE 90;
OS: SF - 2 / CIL -0,50 / ASSE 90;
Su consiglio del mio dottore utilizzo come lenti a contatto OS -2,25 OD -2, ma nonostante abbia cambiato proprio in data odierna la qualità delle mie lenti, utilizzo le Air Optix Mensili, sicuramente tra le migliori sul mercato, praticamente da lontano la messa a fuoco e la nitidezza delle immagini è nulla.
Tenga presente che l'ultima visita risale al 23.03.2013.
Dando per scontato che sarebbe opportuno rifare una visita, qualora fosse dipeso da un aumento di astigmatismo più che di miopia, che tipo di lenti potrei utilizzare?
Ed inoltre volevo chiederLe, come poter valutare la possibilità di un intervento risolutivo?
La ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
non si possono dare indirizzi o prescrizione on line

io le consiglio lenti usa e getta

le valutazioni cliniche le tara’ il suo medico oculista

esegua una topografia periodica

visto problemi astigmatismo...

buona giornata
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Dottore la ringrazio per la disponibilità:
Mi permetta di farle un ultima domanda al riguardo:
visto che soffro molto spesso di cefalea con dolore penetrante negl'occhi, a cui segue secchezza degli stessi e offuscamento della vista, ci potrebbe essere in qualche conseguenzialità tra gli stessi?
nel senso che il mio mal di testa può dipendere da problemi o da una patologia ricollegabile alla vista?
In caso di risposta affermativa, che tipo di esame o visita mi consiglierebbe di fare?
La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
se ha un dry eye

un occhio secco abbandoni lenti a conato
i dolori di cui narra potrebbero essere legati a questo

esegua anche topografia corneale per screening cheratocono

buona giornata
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
dottore la ringrazio per disponibilità e cortesia.
In effetti nonostante la qualità ottima delle lenti, dopo poche ore le sento particolarmente secche e la visibilità compromessa.
Al massimo opterò, come da lei consigliato per delle lenti giornaliere.
Procedo con la visita oculistica quanto meno per escludere che possa essere una causa del mio continuo mal di testa.
Richiedo espressamente esame di topografia corneale.
Altri parametri specifici da analizzare?