Utente 343XXX
Buongiorno, vorrei chiedere un parere su eventuali accertamenti da fare in caso di glicemie a digiuno sempre alterate.

Valori riscontrati a digiuno negli ultimi 4 anni (in mg/dL) :
114 - 103 - 112 - 99 - 93 - 121 - 96

Il laboratorio ha come valori di riferimento 70-100, prima era 70-110 ma lo hanno abbassato a 100 mg/dL l'anno scorso.

La mattina che ho trovato 121 a digiuno mi sono un po' preoccupata e ho deciso di mia iniziativa di richiedere una post-prandiale, misurata nello stesso laboratorio. Ho mangiato pastasciutta col sugo, verdure e frutta e dopo 2 ore avevo la glicemia a 91.

Così mi sono fatta nei giorni a seguire qualche glicemia con la macchinetta pungidito di mia nonna. Ecco i risultati :

A digiuno: 98 -102
Post pranzo o cena (misurati da 1 a 2 ore dopo) :
101 - 113 - 112 - 114 - 111.

Non mi è venuto in mente di misurare tipo un quarto d'ora o mezz'ora dopo il pasto per vedere se la glicemia si alza.

E' normale che la post prandiale sia così "bassa" rispetto a la glicemia a digiuno o sono i pungidito che magari tra 100-110-120 non riescono a discriminare bene e danno sempre 110 ?

Altre informazioni : Da dopo il parto sto ingrassando e fatico molto a perdere anche solo un kg, addirittura causa intolleranza al lattosio e prova dieta di esclusione mi è capitato di fare una dieta con più legumi e carboidrati del solito (dieta simil vegana con tofu, seitan , farro etc, ma con aggiunta di uova e carne-pesce) e ho preso 3 kg in una settimana (che non vanno più via).

In gravidanza avevo preso 12 kg, la mia glicemia era 94 ( è stata abbassata la soglia a 92 dopo che avevo partorito) e la curva da carico me l'hanno fatta...senza curva ! Nel senso che era un unico prelievo dopo un' ora dalla somministrazione di 50g di glucosio, senza glicemia basale.
Risultato: 138 (valore normale < 140 mg/dL).
Il bimbo è nato a termine di 3,7 kg, quindi grosso, ma non macrosomico.

Da dopo la gravidanza la circonferenza del mio addome è purtroppo di 98 cm (anche quando non è gonfio per problemi digestivi). Durante l'allattamento sono ingrassata rispetto al post partum (mangiavo normalmente)

Io temevo il diabete di tipo 2, il mio medico di base dice che la curva da carico la stanno abbandonando (?) e mi ha fatto fare l'emoglobina glicata: 39mmol/mol = 5,7%, che corrisponde a glicemia media di 117 mg/dL.

Ritiene che io sia semplicemente sovrappeso di 10-14 kg e che con dieta ipocalorica e attività fisica si rimetterà tutto a posto.

Il farmacista mi ha detto che tutti abbiamo un picco di glicemia al risveglio e 120mg/dL può essere un valore normale.

Ho una sospetta tiroidite di Hashimoto, con valori di anti tireoglobulina 160 e antitireoperossidasi 1600. Mai fatta ecografia tiroidea o terapia perché TSH,FT3 e FT4 sono sempre perfetti.

Non ho casi di diabete in famiglia, tranne appunto mia nonna, ma è diabete legato all'anzianità.

E' necessario qualche altro esame oltre a dieta e movimento?

Grazie per l'eventuale risposta.





Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio
28% attività
16% attualità
12% socialità
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente sono in accordo con quanto consigliato dal.suo medico di famiglia: le sue glicemie sono alterate semplicemente dal sovrappeso la glicata riportara da lei indica uno stato non diabetico. La curva da carico sarebbe sufficiente a dare una vera diagnosii ma parti dal presupposto che dieta e un minimo di attività fisica sono la sua terapia. Saluti