Utente 360XXX
Gentili dottori, vi scrivo per un problema un po' fastidioso. Da qualche giorno sento entrambe le gambe pesanti e stanche a intermittenza (nel senso che in alcuni momenti questa pesantezza sparisce). Però ho notato che tra la gamba e il piede sinistro ogni tanto avverto una sensazione di peso all'interno della gamba, verso la parte inferiore (verso il piede)...inoltre, ho sensazioni talvolta di calore, talvolta di freddo ai piedi. Queste sensazioni persistono per tutta la giornata e si accentuano quando sto seduto.

Visto che in settimana faccio le analisi del sangue, volevo chiedervi se ci sono delle analisi specifiche di laboratorio che possono individuare un eventuale problema di circolazione agli arti inferiori, e se possono risultare più o meno utili di un eventuale eco color doppler dei vasi inferiori.

Vi ringrazio e vi auguro una buona giornata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
i sintomi che riferisce difficilmente possono avvalersi di test ematochimici per una migliore definizione, al di là del sospetto eventuale di affezioni di tipo "reumatico".
La corretta impostazione di una valutazione diagnostica prevede in ogni caso che la valutazione clinica (visita) preceda la prescrizione ed esecuzione di test diagnostici, proprio per indirizzarne correttamente la necessità e la scelta, evitando esami che potrebbero anche disorientare e un inutile dispendio di risorse.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Egregio dott. Piscitelli, grazie per la veloce risposta.

Ho letto (forse erroneamente) che i medici di base non sempre riescono a individuare problemi vascolari negli arti inferiori perchè non sempre problemi vascolari (anche gravi) danno sintomi come rossore, gonfiore, e forti dolori (in effetti, non ho nessuno dei tre).
Quanto è vera questa cosa sul "non accorgersi del vero problema" da parte del medico di famiglia?

Le pongo questo quesito perchè qualora andassi dal medico di base e gli descrivessi i sintomi non vorrei che mi dicesse a prescindere che non ho nulla (questo perchè sono un soggetto ansioso, in terapia da anni)
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Una patologia vascolare grave non può sfuggire ad una valutazione sia pure non specialistica.
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore, porrò un quesito ai colleghi nella sezione medicina di laboratorio sulle analisi del sangue dato che in ogni caso devo fare quelle di routine.

Le auguro una buona serata
[#5] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore, le scrivo per dirle che negli ultimi giorni avverto un lieve dolore del polpaccio sinistro (la parte...destra del polpaccio). Questo dolore non aumenta con lo sforzo, anzi è più facile che lo sento se distendo le gambe o sto seduto, e a volte scompare o comunque lo percepisco lievemente, ma al tatto un po' di dolore si sente. Non ci sono arrossamenti nè rigonfiamenti.

Se può aiutarla, già da tempo (si parla di anni) mi sono accorto che la mia gamba sinistra è più rigida di quella destra quando cammino, come se fosse...più lunga e facesse più fatica a piegarsi.


Lei prima mi aveva parlato di altri sospetti lontani dall'ambito vascolare. Anche per questo sintomo posso stare tranquillo?

Cordiali saluti.