Utente 360XXX
Salve a tutti, sono una ragazza di 18 anni e attualmente mi trovo in uno stato di grande panico in quanto ho appena "un tuffo al cuore" o almeno penso, ero stesa sul letto (preciso dopo aver fumato una sigaretta) e stesa sulla pancia ho avuto un battito particolarmente forte come se il cuore volesse usciamo dal petto. Tanto a precisare che ultimamente ho avuto due attacchi di panico, la prima volta sono andata all'ospedale e dopo avermi fatto un elettrocardiogramma e mi hanno che non era niente e si trattava solo di ansia. Negli ultimi giorni però ho sempre la tachicardia e mi provoca grande, anzi grandissima preoccupazione, in quanto penso sempre di poter avere un infarto. Inoltre, a volte, avverto un fastidio al petto, a livello delle clavicole, e al braccio sinistro. Vorrei poter avere solamente un po' di rassicurazione. Grazie in qnticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
il tonfo al cuore che ha percepito potrebbe essere una extrasistole isolata che ha avvertito proprio perche' in un momento di rilassamento nel silenzio e con una maggiore attenzione al suo corpo.
La tachicardia che sente in questi giorni potrebbe essere legata al suo stato di agitazione.
Per quanto riguarda il fastidio al petto e' difficile esprimersi senza poterle fare altre domande e senza visitarla, eventualmente potrebbe farsi visitare dal suo medico o da uno specialista.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua veloce riposta, ritiene che questo episodio di extrasistole, fenomeno di cui sono poco a conoscenza sia pericolosa? Può nascondere patologie più gravi dietro?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Una extrasistole isolata in un cuore sano non ha significato particolare in riferimento a possbili eventi cardiaci. Ovviamente dilende dalla frequenza del fenomeno e dalla coesistenza di altre condizioni.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
È possibile che questa derivi solamente dall'ansia? E se un elettrocardiogramma non rivela nessuna problema è possibile che mi venga un infarto?
[#5] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Purtroppo ad oggi prevedere un infarto è molto difficile con tutte le metodiche disponibili, compreso l'elettrocardiogramma.
Per poter attribuire un sintomo solamente all'ansia sarebbe necessario porre molte domande per capire le caratteristiche dei sintomi.

Cordiali saluti
Alessandro Durante
[#6] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Un'ultima domanda, è normale che io senta il battito dello cuore poggiando la mano sul petto?
[#7] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
In ambienti e situazioni tranquille è talvolta possibile percepire il battito.

Cordiali saluti
Alessandro Durante
[#8] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Ho acne una specie di nodo alla gola che mi sembra lo dia fastidio quando respiro, può essere ricollegato anche questo sintomo all'ansia?
[#9] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Attribuire i sintomi solamente all'ansia può portare ad errori. Sarebbe necessario visitarla e porle diverse domande per potersi esprimere sulla natura dei sintomi.

Saluti
Alessandro Durante