Utente 357XXX
Buongiorno allo staff medico,vorrei un informazione,grazie mille innanzitutto:
ho una frequenza cardiaca che si aggira sui 80-90 bm a riposo e dopo i pasti spesso raggiunge i 105-110 bm,considerando che ho esguito un ecocardio negativo ed un holter 24h,in cui in particolare quest'ultimo rilevava una frequenza media di 88 bm(dai dati riportati all'holter di notte avevo una frequenza di 52 bm,compensando questa mia tachicardia e qualche extrasistole ventricolare(7 per la precisione) ,e considerando che ho svolto un ecografia tiroidea,renale e surrenale compreso gli esami ematochimici e ormoni tiroidei(ft3-4,tsh e antitiroglobulina) ed esami ematici del cortisolo e ATCH,tutti usciti nella norma,vi possono essere altre cause che provocano questo rialzo della frequenza? premetto che non fumo e non bevo caffe e sporiadicamente alcolici,e ho una pressione di 125\80 grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi proprio che non ci sono motivi di preoccupazione, nè necessità di ulteriori indagini cardiache. Probabilmente lei è semplicemnte un soggetto un pò ansioso e questo da solo giustificherebbe le frequenze tendenzialmente elevate, ma assolutamente non preoccupanti.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dottore,le vorrei chiedere una cosa se permette,ma è vero che avere generalmente una frequenza cardica più alta porta a "stancare" prima il cuore,rispetto a uno che magari ha una frequenza più bassa?grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi....perchè questo possa accadere (e non è matematico) occorre parlare di fequenze medie nelle 24h ben superiori alle sue, costantemente e per anni....quindi....
saluti