Utente 358XXX
Dal ridere..ieri mi è successo un fatto strano r non è la prima...ieri sera prima di cena ho accusato un dolore al di sotto della costola destra,non potevo abbassarmi perché altrimenti il dolore arrivava al centro del pento,delle fitte assurde..premetto che il pomeriggio ho preso abbastanza vento e freddo ma non so se dipenda da questo...due settimane fa ho fatto un ecg ed era tutto ok.sono molto preoccupata :(

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
Le premetto che un ecg normale purtroppo non esclude problemi acuti successivi.
Il dolore che descrive che cambia abbassandosi non ha tuttavia le caratteristiche che classicamente presenta il dolore di origine cardiaca.
Nel caso il dolore persistesse sarebbe comunque prudente che lei si facesse valutare dal suo medico.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
E che esami più approfonditi dovrei fare?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Innanzito una visita clinica dal suo medico che potrebbe appunto visitarla ed interrogarla sulle caratterisctiche del suo dolore.
A questo punto sarebbe il suo medico a decidere se sia necessario o omeno indirizzarla ad uno specialista.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#4] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Diciamo che io ho 20 anni e ho veramente paura che posso venirmi un infarto da un momento all'altro e qualsiasi sintomo io avverta penso subito all'infarto ecco perché feci ecg...a volte sento il cuore troppo accelerato,altre volte con pochi battiti...
[#5] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Come le ho detto l'ecg non è in grado di prevedere un infarto a meno che questo sia già in atto.
Cosa diversa è sentire i battiti del cuore accellerati o rallentati, cosa che non rientra in genere tra i sintomi principali di infarto.
Lei per la sua età ha un basso rischio di infarto, tuttavia in caso di dolori persistenti al torace è sempre prudente farsi valutare da un medico.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#6] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Domani andrò dal mio medico di fiducia...ma credo siano attacchi di panico...perché quando ho battiti accellerati sento anche come se avessi difficoltà a respirare e pochi minuti dopo passa