Utente 360XXX
Gentili dottori,
da circa tre anni ho cominciato ad avere problemi di ipertensione, improvvisi colpi di calore sopratutto al volto, tachicardia (fino a 220 BPM), sudorazione, dopo lunghe indagini mi è stato detto che al 99% dovrei avere un feocromocitoma che tuttavia non si vede nelle indagini di diagnostica per immagini.
Una cosa che non ho mai detto ai medici (per stupidità e imbarazzo) è che insieme ai sintomi sopra elencati si è accentuata sempre di più negli anni eiaculazione precoce e un abbondantissima produzione di liquido pre eicaulatorio, non solo durante rapporti ma anche al solo pensiero.
Ho avuto i primi rapporti sessuali a 14 anni e avvenivano tranquillamente senza problemi e anche nella masturbazione non avevo problemi di eiaculazione precoce, anzi quando qualche volta è capitato di masturbarsi con degli amici ero quello che "durava" di più.
Non so se questa sintomatologia possa essere ricondotta al feocromocitoma oppure forse è il caso che mi faccia coraggio e ne parli ai dottori che mi hanno in cura.
Vi ringrazio fin da subito per la disponibilità, e mi scuso se ho usato termini poco formali, ma necessari per spiegare al meglio la mia situazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esiste un rapporto di causa effetto tra feocromocitoma ed eiaculazione precoce.Consiglio,comunque,di consultare un esperto andrologo per porre una diagnosi a 360 gradi.Cordialità.