Utente 304XXX
Salve dottori, mio padre 58 anni, mentre faceva una partita di calcio ha avvertito improvvisamente in poco tempo un ingrossamento enorme del testicolo e dello scroto, è corso in ospedale ha fatto un ecografia e palpazione, gli e stata rilevata un idrocele, e a detta dei medici niente altro, nn presente ernia, gli hanno dato cortisone per vedere se si sgonfiava, sono passati due giorni ed ora sta meglio, dottori dall eco un idrocele puo nascondere un tumore? O si vedeva gia dall ecografia? Gli hanno detto che puo essere stato un trauma ma lui nn ricorda nessun urto o trauma mentre faceva attività, ho un po paura possa essere un tumore, il testicolo oggi e ancora gonfio e ha male all addome fino al rene e male nella zona lombare alla schiena, ma lo scroto si e sgonfiato di molto, per favore chiedo una considerazione o un consiglio alla mia richiesta, grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
un'ecografia scrotale negativs solitamente esclude un rischio di neoplasia,
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta dottore anche se era presente molta acqua all interno dello scroto una neoformazione al testicolo dunque si puo osservare lo stesso nonostante appunto l idrocele che potrebbe ostacolare la visione e lo studio dell eco, inoltre il medico che lo ha visitato dice che ernia non è, cosa puo essere dottore? Non so percge per i sintomi non riesco ad escludere un tumore, mi scusi se dico qualche sciocchezza dottore, grazie
[#3] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
scusi dottore/i non voglio essere invadente ne mettermi davanti a chi come me ha bisogno di aiuto, volevo solo due informazioni se possibile poi non disturbero piu, nella ecografia nonostante sia presente idrocele e abbondante liquido nello scroto, e possibile lo stesso notare se ci fosse una neoplasia? o interferisce con l'esame ecografico?inoltre un idrocele cosi improvvisa e senza nessun sintomo nei giorni/mesi precedenti puo essere sintomo di un tumore esploso in questo modo?
chiedo ancora scusa e vi ringrazio
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come le dicevo, un'ecografia scrotale negativs solitamente esclude un rischio di neoplasia. La presenza di liquido non interferisce con l'esame, anzi lo aiuta. L'idrocele improvviso può essere il risultato di un trauma. Detto tutto ciò la valutazione se procedere con altri accertamenti o meno non può che essere dell'Urologo curante, alla luce di una valutazione diretta del quadro.
[#5] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore/i stamattina mio padre è andato a fare una visita urologica, dall'ecografia testicolare era stata diagnosticata questa idrocele al testicolo destro, ed una varicocele al testicolo sinistro, dopo una cura di cortisone datagli dall ospedale, l'idrocele si era ridotto di molto. L'urologo stamattina dopo la visita gli ha consigliato una ecografia pelvica e renale, poichè mio padre lamenta un fastidio alla zona renale e alla zona lombare, mio padre non soffre di calcoli, dottore sono sempre piu preoccupato che possa essere qualcosa di serio, una neoplasia. Ho letto che varicocele e idrocele e mal di schiena sono sintomi associati a neoplasie renali o pelviche.
volevo un consiglio e vedere voi professionisti cosa pensate del quadro generale della situazione. vi ringarzio tanto
[#6] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
chiedo scusa qualcuno puo aiutarmi? chiedo solo qualche consiglio come gentilmente me ne avete dati per questioni serie in questi anni, Grazie mille.