Utente 354XXX
Salve e grazie in anticipo per l'aiuto che mi darete.
Ho 31 anni e da dicembre 2012 a seguito di una anomalia all'ECG (v1 e v2 negative) ho iniziato dei controlli cardiaci: eseguito ecocardiodoppler avendo un lieve prolasso della mitrale e eseguiti anche ECG secondo holter e sotto sforzo;
Poi mi è stato detto di eseguire una tomoscintigrafia miocardica da stress e a riposo con tecnica gated di cui oggi ho ritirato il referto che riporto di seguito per Vs gentile consulto in attesa di andare dal mio cardiologo che è assente queste settimane:
indicazioni: ricerca di ischemia, lieve sottolivellamento di ST al TT
ragioni per fine test:protocollo adenosina
conclusioni: EGC durante il test,in concomianza con l'aumento della FC sottolivellamento di ST da V4-V6 e derivazioni inferiori in assenza di sintomi. Test ECG dubbio per la ricerca di ischemia.
Diagnosi:prolasso valvolare mitralico, lieve sottolivellamento di ST al TT
procedura clinica:alterazioni aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare.
Referto
la SPET miocardica, eseguita dopo test farmacologi con adenosina ed in condizioni di base,non ha dimostrato significative ipofissazioni del tracciante di perfusione a livello delle pareti del ventricolo sx (lievi irregolarità nelle sedi anteriore ed infero-laterale dopo stress appaiono artefattuali).
La contominante ingadine gated-SPET testimonia un volume telediastolico del ventricolo sx ai limiti superiori della norma (EDV circa 75ml) con buona frazione sdi eiezione (70%) e regolare cinetica parietale.
Conclusioni:non evidenza di ischemia farmacologicamente inducibile. Assenza di reperti scintigrafici.

Mi sembra non ci sia nulla di grave anche se non capisco cosa indichi il sottolivellamento.
Posso stare tranquilla?
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ritengo di si....la SPET è negativa.
Si rivolga quando può al suo cardiologo di fiducia
Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
Da ciò che ho capito lei ha eseguito la spect per un test da sforzo risultato dubbio.
Il risultato della scintigrafia non ha mostrato alterazioni della perfusione del cuore nonostante si sia confermata qualche alterazione ecg durante lo stress.

Mostri il risultato al suo cardiologo. Nel frattempo in assenza di significative aree di ischemia alla spect non si dovrebbe preoccupare, seppur per dare una risposta certa bisognerebbe valutare altri suoi dati che il suo cardiologo conoscerà.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante