Utente 361XXX
Salve,
circa 10 giorni palpandomi il collo ho notato la presenza di un piccolo rigonfiamento in prossimità dell'estremità superiore dx della laringe, palpabile soprattutto estendendo il collo e, nei primi giorni, dolorabile. Il mio medico curante visitandomi mi ha riferito che si tratta di un linfonodo sottomandibolare ingrossato probabilmente a causa di una gengivite o di afte (ne avevo 3 in contemporanea qualche giorno prima di notare il rigonfiamento), di cui soffro persistentemente.Tra l'altro recentemente ho avuto un'otite esterna all'orecchio sx. Le chiedo se è la normalità il fatto che, seppur non più dolorabile e meno grande, riesco ancora a palparlo?
Grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Confermo quello che le è stato detto dal suo medico.
Un linfonodo reattivo può, cessata l'infiammazione, ridursi di volume ma rimanere "palpabile" ed evidente.
Cordiali saluti.