Utente 361XXX
Buon giorno a tutti, un chiarimento:
Faccio regolare attività fisica, sono sotto controllo di visita sportiva agonistica, mi scade il 3 novembre. Ho fatto una risonanza magnetica al cuore due anni fa, ripetuto un holter a maggio, tutto questo perché il mio medico sportivo ha riscontrato delle extrasistole monomorfe, alcune ventricolari e altre sopra ventricolari (32 in totale nell'ultimo holter).
Ora quando corro riscontro dei dolori al petto e perfettamente dietro, rispetto al punto del petto, la schiena. È un po di tempo che ho dei dolori alla mandibola.
Sto entrando in crisi.
Vi chiedo: se tutti gli esami sono negativi, posso stare tranquillo, può peggiorare la situazione dichiarata normale in un anno?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gli esami che ha riportato danno informazioni solo sulle extrasistoli e le eventuali cause. Lei invece ora riporta una sintomatologia che và indagata diversamente. Le consiglio di eseguire un test da sforzo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore. Come immaginavo.
Il problema è che non riesco a stare tranquillo fino alla visita sportiva. Neanche durante la vita quotidiana.
[#3] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
C'è da dire che quando ho eseguito l'ultimo holter, maggio, ho fatto anche un attività fisica intensa, cioè ho raggiunto i 164 battiti, ed anche li non è emerso niente.
La mia paura è che possa succedere qualche cosa di grave da qui a poco.
Vado al pronto soccorso?
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è un problema da "P.S."....faccia l'indagine che le ho consigliato...
saluti
[#5] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Stamattina visita sportiva con test da sforzo, eco cardio, spirometria. Tutto regolare. Grazie mille per la pazienza è il tempo dedicatomi dottore.