Utente 664XXX
volevo sapere quando e´necessario l´intervento per ridurre ho eliminare l´ernia iatale, poiche io avverto dolorosissime fitte che partono dalla bocca dello stomaco che si estendono sotto il petto parte sinistra, ed credo che siano dovuti ad essa. Dalle biopsie hanno riscontrato una gastrite cronica di primo grago, ed attualmente sono in cura farmacologica per Helycobatter, sono state riscontarte anche alcune erosioni nella zone dello stomaco detta atrium.
ritornando alla domanda ? quando e se si puo intervenire chirurgicamente. Aggiungo che piu da giovane il dolore sempre sotto il petto parte sinistra e molto lieve e lo riscontravo soltanto dopo i pasti piu´abbondanti, e´necessario fare una radiografia per avere certezza delle dimnensioni e della posizione dell´ernia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La chirurgia deve essere riservata ai casi che non rispondono alla terapia medica e alle misure comportamentali anti reflusso. La prima cosa da fare è un calo ponderale importante.
[#2] dopo  
Utente 664XXX

Iscritto dal 2008
mi scusi ma mi dicono che non cé´alcuna terapia farmacologica ingrado di ridurre l´ernia jatale, e se i dolori diventassero prsistenti ed insopportabili? e giusto fare una radiografia del torace o dell addome per rendersi conto di quanto sia grande l´ernia ?
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
È necessario eseguire una gastroscopia che darà informazioni sull'ampiezza dell'ernia e soprattutto su eventuali danni causato dal reflusso che generalmente è favorito dalla sua esistenza.