Utente 361XXX
Salve,
Scrivo per chiedere un consulto riguardo ad un problema che riscontro con il mio fidanzato durante l'atto sessuale. Diciamo che lui si eccita mìnormalmente e il pene è eretto ma quando avvviene la penetrazione resta eretto per poco e poi diventa floscio. Allora di solito riprovo a stimolarlo con le mani o con sesso orale e di nuovo appena riproviamo la penetrazione dopo poco non riesce a mantenerla. Difficilemente riesce ad arrivare ad eiaculare durante l'atto sessuale, mentre non avviene nulla di tutto ciò durante il sesso orale. Come posso aiutarlo a risolvere questo problema e a cosa può essere dovuto? Lui ha 35 anni ma non aveva mai avuto esperienze sessuali complete prima di un anno fa con me. Ormai è comunque parecchi mesi che lo facciamo ma si presenta sempre questa difficoltà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,nessuno nasce esperto...va da se che l'erezione,in presenza di eccitazione,deve tranquillizzare ma il coito vaginale rappresenta,sempre,un obiettivo primario e condizionante il maschio ma anche...la femmina.Credo che,considerata l'età adulta e la reiterata difficoltà,una visita andrologica sia ineludibile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio della tempestiva risposta.