Utente 361XXX
buona sera,
il giorno 8 del mese corrente ho avuto con il mio partner un rapporto protetto, ma purtroppo non fino in fondo. Non fino in fondo perchè dopo una penetrazione protetta con preservativo di circa 15 minuti, ci siamo dati una pausa per coccolarci e accarezzarci... in maniera anche un po più spinta tramite un rapporto orale... dopo di che spinti dalla stupida voglia abbiamo incorso in una penetrazione senza preservativo... di circa 10 secondi... dopo di che spaventati ho ritirato velocemente il mio pene. I primi giorni a venire, purtroppo, abbiamo sottovalutato quell'atto... non rivolgendoci ad un esperto. e solo ieri ci siamo decisi di rivolgerci ad un consultorio, che ci ha detto (come immaginavo) che non potevamo fare più nulla, e che i rischi anche se bassi ci sono per una fecondazione. Ci ha consigliato di aspettare l'eventuale ciclo o di fare un test se esso continui a tardare... A tardare, perchè il ciclo doveva presentarsi già dal giorno 7, ma continua a tardare...
Sono qui a chiedervi supporto, perchè sulla rete trovo molte contraddizioni in merito a queste situazioni... anche da parte di specialisti... Per questo vorrei conoscere meglio i reali rischi del rapporto che ho avuto... In quanto mi sembra veramente difficile che dieci secondi senza eiaculazione possa condurci ad una gravidanza inaspettata...
Fermo restando che comunque sia non farò mai più un errore simile...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo dieci secondi senza eiaculazione può condurre una coppia ad una gravidanza inaspettata".

Visti queste vostre paure ed ansie, in parte giustificate, vi consigliamo, per il futuro prossimo venturo, l'utilizzo di un metodo contraccettivo sicuro.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore,

sicuramente non cerco che lei mi dica che la mia ragazza sia o non sia incinta... Ma vorrei capire secondo la sua esperienza quante probabilità ci siano per far si che la mia ragazza sia entrata in gravidanza...
Conosco persone (che non stimo) che praticano rapporti completi senza protezioni, e la paura che proprio noi per soli dieci secondi possiamo aver potuto incorrere in una gravidanza mi sta distruggendo...
Non siamo assolutamente pronti per una esperienza simile. Lei per di più ha appena 18anni, e non mi perdonerei per tutta la vita l'intralcio che potrei averle creato. Proprio lei che sogna di studiare medicina.
Il suo ciclo è attualmente in ritardo... Ma prima del test non riusciamo a capire se il suo è uno dei tanti ritardi...

Mi deve scusare per questo intenso sfogo... Ma sono nel panico più totale... e credo che "il futuro prossimo venturo" sarà molto molto lontano....
[#3] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Se può servire ad una ulteriori analisi, la mia ragazza ad agosto, tornata da un viaggio afoso e stancante, ha ritardato già il suo ciclo con un inizio di perdite marroncine sui suoi slip senza nessun dolore... per poi avere il ciclo nei 3 giorni a seguire...
Il suo ultimo ciclo è avvenuto come detto in precedenza il 7 settembre mentre era a Londra. A Londra ha vissuto un'alimentazione molto irregolare rispetto a quella nostra italiana, sia per la qualità della cucina che per gli orari sballati. Non neghiamo che durante il suo mese a londra abbiamo vissuto una crisi di rapporto per la distanza, accumulando molto stress e ansia... che si è prolungato anche dopo il suo ritorno il 1 ottobre,
Il nostro rapporto intimo non protetto come spiegato in precedenza, è avvenuto l'8 ottobre... e la mia ragazza da circa 3 giorni ha segnalato la presenza di muchi nella sua vagina...

Spero che tutto ciò possa aiutare ad una migliore analisi... Intanto credo che domani mattina effettueremo un test di gravidanza acquistato da una farmacia...

Speriamo bene...
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il test, ci riaggiorni!
[#5] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore,
questa mattina abbiamo effettuato il test di gravidanza Predictor, acquistato dalla farmacia.
Oggi stiamo esattamente a 12 giorni dal ritardo del ciclo e a 9 giorni dal rapporto non protetto...
Come da istruzioni il test verifica la gravidanza con due linee verticali (una nel quadrato e l'altra nel cerchio) e la NON gravidanza con una linea verticale (nel solo cerchio).
Lo scenario è stato che dopo circa 1 minuto è comparsa per alcuni secondi la linea verticale nel solo quadrato per poi scomparire e presentarsi nel solo cerchio.

Il test è quindi risultato negativo. (credo)

Lei ha da aggiungere altro??
[#6] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Dottore ma è vero che avrei dovuto farlo a 15 giorni dal rapporto a rischio??

non sto capendo più niente... questo calvario non finisce più!!!!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che consiglio ha ricevuto dal collega ginecologo che segue la sua compagna?
[#8] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Allora, in realtà lei ora non ha un ginecologo che lo stia assistendo, ci siamo solo rivolti lunedì al consultorio, dove abbiamo trovato un andrologo.
Egli, se proprio devo esserle sincero, non è stato molto esaudiente sul come comportarci... Ci era ormai ben chiaro da prima di andarci che era troppo tardi per pillola del giorno dopo/dei cinque giorni.
Ci ha detto che chiaramente il rischio se pur basso c'è. Riguardo al test lui ci aveva consigliato un esame del sangue, in quanto avremmo potuto conoscere i risultati celermente... Noi non potendo però fare una prescrizione dell'esame abbiamo optato per il test acquistato dalla farmacia...

Il dubbio quindi è se il test che abbiamo effettuato stamattina può essere attendibile dopo 9 giorni dal rapporto a rischio e allo stesso tempo dopo 12 giorni di ritardo...

Sulla rete non riesco a trovare risposte chiare... c'è chi mi ha consigliato di si, chi invece no perchè finchè l'ovaia attecchisce nell'utero devono passare almeno 15 giorni...

Sono molto confuso... e credo che il parere di un medico sia l'unico a potermi aiutare...
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo... ed il parere di un ginecologo è, in questi casi, il più mirato.

Un cordiale saluto.