Utente 778XXX
Gentili medici cardiologi, ho 35 anni. ho effettuato un ecg poco tempo fa dove il medico non ha riscontrato nulla di che, tranne la pressione un pò alta(150/90) e i battiti a 104. Questi pero, segni solamente di uno stato emotivo in quanto ho la sindrome del camice bianco. Infatti il dottore mi ha detto che non devo fare nussun altro accenrtamento. tengo a dire che la mia pa la misuro abbastanza regolarmente a casa ed è sempre sui 120 -125 / 75-80.

Quello che volevo dire: pratico hidro bike almeno due volte a settimana per fare esercizio, ho notato però che di notte quando provo a misurare i battiti supino sul letto questi scendono sotto i 50, stanotte erano a 48(una volta mi sembra addirittura 46). mentre di giorno arrivano tra i 54/60.

é tutto a posto vero? è normale come situazione secondo voi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente si. Stia tranquillo....e la notte dorma, anzichè misurarsi i battiti....
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Caro dottor Rillo grazie per la cortesia.
le volevo porre un'altra domanda se me lo concede.
Le volevo rivelare che in passato per molti anni ho avuto comportamenti scorretti alimentari, nella fattispecie bulimico per 12-14 anni complessivi.
all'eta di 28 anni a seguito di attacchi di panico ho intrapreso psicoterapia e ho smesso deinitivamente con la bulimia.
La paura è di aver avuto danni al sistema cardiovascolare. In questi ultimi 7 anni ho avuto 3-4 elettrocardiogramma e una lastra al torace che hanno trovato tutto nella norma a parte battiti accelerati a seguito del mio stato emozionale. Infatti come già le avevo scritto con le automisurazioni il cuore la notte alle volte è sotto i 50 e di giorno alle volte 55 - 57 battiti come pochi minuti fa, insomma quasi sempre di poco sotto i 60.
Ho letto che la bulimia può provocare bradicardia.
C'è da dire che faccio blanda attività sportiva e che ho perso molto peso nel tempo. (da un limite massimo di 164 kg motivo per il cuale iniziai con la bulimia) e ora peso sulla novantina seguita da nutrizionista che conosce la mia storia clinica.
allo stato attuale ho ben curato la psiche e l'obesità.
Addirittura la dottoressa che mi fece un ecg nel 2008 quando appena smisi di vomitare scrisse buone condizioni cardiocircolatorie.
Volevo spaere secondo lei alla luce di quello che ho scritto posso ritenermi tranquillo e smetterla di preoccuparmi per il mio cuore. che ne pensa? scusi la riproposta domanda ma volevo sapere un suo parere. cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sebbene lei pone una domanda a distanza di mesi dalla precedente richiesta di consulenza (avrebbe quindi dovuto formulare una nuova richiesta) le rispondo ugualmente...non c'è motivo alcuno per preoccuparsi del suo cuore semplicemente perché ha i battiti che riporta....
Da quanto dice è sulla buona strada. Pensi allora di vivere serenamente, perché è giovane e stà superando o ha superato il grave problema della bulimia.
Tanti auguri
[#4] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Caro dotto Rillo grazie ancora per la sua comprensione. La distrubo un'ultimissima volta in quanto ho fatto un holter cardiaco per togliermi ogni dubbio. Il mio medico di base dice che non ci stanno problemi.
mi interesserebbe anche un suo illustre parere in quanto conosce la mia storia regressa fino a 7-8 anni fa di obesità e bulimia.
La ringrazio di cuore anche per la sua pazienza e comprensione
di seguito l'esame:

Durante il giorno dell' esame ho avuto alcuni episodi di ansia e ho dormito poco (max 4 ore)

Questi i risultati.
durata esame 22:54 ore.
battiti analizzati 84893
(0,00%) di battiti ventricolari , (0,04%) di battiti sopraventricolari e (0%) battiti stimolanti.
FC media:62
FC Massima: 124 alle 10:09
FC minima: 41 alle 2:22
Pause: 0
Ectotopici Ventricolari
Torali: 2
Singoli:2
Coppie: 0
Salve Totali:0
Battiti a salve: 0
salve più lunga 0
salve + veloce 0

Ectotopici SopraVentricolari
Torali: 36
Singoli:27
Coppie: 0
Salve Totali:2
Battiti a salve: 9
salve più lunga 6
salve + veloce 6

Conclusioni:
Ritmo costantemente sinusale con frequenza cardiaca media di 62 bpm
Assenza di pause elettriche di significato patologico.
Rare extrasistoli sopraventricolari, sempre isolate.
Non Aritmie ventricolari
Assenza di ischemia miocardica transitoria.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I risultati dell'esame sono da considerare normali. Le extrasistoli sono irrisorie numericamente e sopraventricolari. Il suo medico ha ragione.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Caro dottor Rillo anche i 41 battiti notturni li considera "nella norma" considerando che erano durante il sonno e che la media è di 62 bpm?
grazie mille di nuovo. un abbraccio
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente si.....di notte sono valori fisiologici...
ma non è fisiologica la sua ansia....
da buon intenditor.....
[#8] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
dottor Rillo infatti mi sa che devo reintraprendere un percorso di psicoterapia.
A breve iniezierò.
Intanto le rinnovo i miei ringraziamenti per la sua pazienza e il tempo dedicatomi.
Le auguro tutto il meglio. Se lo merita.
Cordialità