Utente 361XXX
buongiorno dottore. ho 27 anni. fumatore. da circa un anno combatto con un sibilo all espirazione forzata. ho eseguito due rx torace in quest anno negative, un visita pneumologica con spirometria nella norma, una visita da chirurgo toracico ad agosto 2014. al fine di questa visita il chirurgo mi ha prescritto una tac torace per capire meglio il probelma. l'ho effettua e questo è il referto.

no alterazioni della tiroide,dei linfonodi ascellari sovraclaverari e mediastinici.
presenza di un minimo residuo timico senza significato patologico in sede mediastinica anterosuperiore.normali le cavita cardiache e l'aorta toracica.no alterazione dei surreni.no versamenti pleurici.non significative alterazioni del parenchima polmonare.si apprezza una minima iperspansione polmonare con assottigliamento della pleura in sede medianstica enteriore superiore. no formazioni nodulari parenchimali polmonari.

cos'è questa minima iperspansione del polmone ? una cosa grave? la spirometria fatta a marzo 2014 era normale. sicuramente decidero di smettere di fumare.
leggo su internet che con il termine iperespansione si identifica un enfisema polmonare,che è inguribile.sono affetto da questa malattia?

le dico che è da circa un mese che avendo molta ansia,sono andato incontro a veri attacchi di panico, con respiro forzato e spesso cercavo di regolare il mio respiro.
faccio attivita sportiva regolare, senza particolari problemi.
devo fare ulteriori esami? è possibile che le due rx erano negative per iperespansione e la tac invece rileva una minima iperespansione polmonare? grazie
[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente , saggia decisione quella di smettere di fumare perchè quella minima iperespansione polmonare è senz'altro da attribuire ad uno stato di broncocostrizione reattiva al fumo.
Chiaramente nulla di grave, stia tranquillo ,perchè una volta eliminato il fumo tutto si dovrebbe risolvere non trattandosi, data la sua giovane età . di una forma di broncopneumopatia cronica.
Quindi continui a fare regolarmente attività sportiva , cerchi di vivere serenamente e soprattutto in ambienti salubri ed areati.
Inoltre non servono ulteriori esami e cerchi di evitare la ripetizione di rx torace e TAC per non esporsi più di tanto alle radiazioni.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
grazie mille dottore, secondo lei è utile rifare una visita pneumologica con spirometria,per questo sibilo in espirazione forzata? grazie
[#3] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Si consiglio solo una visita pneumologica ; sarà lo pneumologo a richiederle eventuali approfondimenti diagnostici nel caso lo ritenesse opportuno.
In tutti i modi stia tranquillo che tutto si risolverà per il meglio.
Cordiali saluti