Utente 116XXX
Salve,
mio padre ha 53 anni, soffre di ipertensione e assume teraxans 10/2,5 mg (una cp al giorno). Negli ultimi tempi soffre di crampi notturni così forti da svegliarlo durante tutta la notte. I suoi esami del sangue evidenziano l'alterazione dei seguenti valori:

ACIDO URICO 7.8

CK 629

LDH 594 .

tale alterazione può indicare un problema cardiaco? Quali ulteriori esami andrebbero eseguiti? Grazie in anticipo per la Vostra risposta!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Perchè pensare ad un problema cardiaco ??? Suo padre (al di là dei crampi che descrive) ha mai sofferto di dolore al petto durante sforzi ???? E'seguito da un cardiologo ???
Dagli esami emerge un elevato valore dell'ac. urico che potrebbe giustificare i sintomi (anche se è poco probabile). E' più probabile che i sintomi e gli enzimi elevati siano legati ad un problema muscolare e non cardiaco. A distanza non posso fare di più per lei....
Cordialmente