Utente 346XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 31 con wpw. Ho subito un intervento di ablazione che non è riuscito totalmente perché non si è riusciti ad erogare energia sufficiente durante l'operazione. Lo studio ha dimostrato che le aritmie sono benigne e anche se molto veloci non sono pericolose per la vita.
Premetto che sono un tipo ansioso e sto uscendo da un periodo di depressione molto forte. legato anche al fatto che ho smesso di fare sport a livello agonistico.
Il mio problema è questo, soffro di cefalea continua più o meno forte dalla mattina alla sera e vorrei capire se la sindrome in qualche modo può influire sulla mia cefalea o se è solo legato all'ansia. inoltre dopo uno sforzo fisico il mio battito cardiaco nella fase di riposo ci mette molto a normalizzarsi e passo a volte un ora con il battito che accellera improvvisamente e poi rallenta e questo mi spaventa non poco. sono rimasto in osservazione in ospedale e hanno visto queste alterazioni ma hanno detto che mantevo comunque un ritmo sinusale.
ora la domanda è questa, ho fatto tutte le analisi possibili ed immaginabili al cuore, questi sintomi possono essere collegati al wpw? posso stare tranquillo?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Nessuno dei sintomi che Lei riferisce è legato alla preeccitazione ventricolare. Credo che in questo l'ansia giochi un ruolo prevalente mentre, per la cefalea deve rivolgersi ad uno specialista. Se avere il WPW le crea tutti questi problemi si rivolga ad un aritmologo che valuterà' in base alla posizione della via accessoria la possibilità' di ripetere la procedura eliminando definitivamente il problema
saluti

[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta. Quindi esclude che i sintomi che riferisco comprese vertigini e difficoltà di concentrazione non sono legate alle aritmie che avverto? che non dipende dal cuore insomma.
ho prenotato una visita in un centro cefalee, al momento sono in cura da uno psicologo e prendo farmaci ma il mio disturbo fisico continua ad esserci, sto provando tecniche di rilassamento, meditazione etc ma con scarsi risultati.

grazie