Utente 330XXX
Gentili dottori
vorrei un vostro parere per un problema che cerco di risolvere ormai da anni: l'acne.
Sono in cura dermatologica da molti anni. Premetto che ora ho 26 anni e verso i 16 anni, dopo diversi tentativi di curare l'acne con l'utilizzo di creme e detergenti specifici (prescritti ovviamente da un dermatologo), decisi di rivolgermi ad una nuova dermatologa che mi fece fare una cura a base di compresse orali (se non sbaglio si chiamassero roaccutan) dicendomi che non avrei avuto più problemi di acne. Sono stata benissimo per diversi anni fino a quando l'acne non mi è ricomparso e la dermatologa, riscontrandomi un'acne miscrocistica, decise di farmi ripetere la cura. Ovviamente sono stata di nuovo bene ma dopo 3 anni i brufoli mi sono ricomparsi, anche se l'entità era decisamente minore. Ho fatto una cura a base di tretinoina, A.G. 15 gel e Gram Acne... sono stata di nuovo bene... dopo un paio di anni ho deciso di fare qualche trattamento per migliorare l'aspetto della pelle in quanto l'acne mi aveva lasciato delle cicatrici (dei piccoli buchetti che però erano più o meno profondi). Ho cambiato dermatologo il quale mi ha detto che sicuramente potevamo migliorare l'aspetto della pelle con delle sedute di laser, acido e luce pulsata ma che comunque non potevo eliminarli definitivamente. Sto facendo così queste sedute ma, non so se è una coincidenza o le due cose sono legate tra di loro, mi sono rispuntati i brufoli e questa volta sono più brutti da vedere e più ostinati perchè durano per parecchio tempo... tra l'altro sono senza pus ma profondi, rossi e con il passare dei giorni violacei e quando vanno via mi lasciano una macchia. Il dermatologo mi ha detto che è una questione di pelle e per combattere nuovamente quest'acne mi ha dato prima tretinoina poi azitromicina e, poichè non riuscivo a risolvere il problema, epiduo (dicendomi che è l'acido più forte che ci sia) unitamente ad altre due creme che applicavo all'inizio del trattamento per gli esiti acneici: glicomed e cadel crema più un integratore orale per la pelle...
Come potete constatare ho provato di tutto... vorrei però un confronto e un ulteriore consiglio prima di cambiare nuovamente dermatologo: vorrei sapere se è possibile che la mia acne non può essere veramente curata... inoltre se è possibile che la il laser o l'acido possono essere stati la causa della ricomparsa dell'acne e se esistono cure alternative per l'acne più ostinata. Inoltre la prima dermatologa che mi prescrisse la cura di roaccutan mi disse anche che questa può essere fatta massimo per due volte invece il dermatologo che ora mi assiste mi ha detto che eventualmente può essere fatta anche 10 volte... qual è la verità?
Ringrazio anticipatamente tutti quelli che mi risponderanno augurandomi che lo facciate al più presto... saluti!!!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

dall'acne si può e si deve uscire vittoriosi: di terapie innovative e classiche ad oggi ce ne sono e molte: ogni caso deve essere selezionato in base alle proprie caratteristiche e grading e debbono essere approntate terapie sistemiche (nella donna valutare anche il quadro ormonale) topiche ed eventualmente strumentali in terapia combinata

Le indico alcuni nostri approfondimenti personali, non potendo dare consigli specifici sul suo caso, non conoscendolo.

www.acne.roma.it
cari saluti ed in bocca a lupo.

[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la sua risposta... volevo un suo parere però su un mio dubbio in particolare... è possibile secondo lei che i trattamenti con il laser abbiano stimolato la fuoriuscita di altri brufoli... al momento della prima seduta non avevo brufoli da tempo ma dopo le prime 2 o 3 sedute mi sono rispuntati nuovamente... inoltre il laser mi ha al momento lasciato delle piccole macchioline e anche una cicatrice più profonda che temo non andrà più via... il dermatologo mi ha detto che si toglierà ma io non scettica poiché sono ormai 5 0 6 mesi che è sul mio viso e incomincio a sospettare che sia stata causata dal dermatologo stesso per un errore nell'utilizzo del laser... aspetto un suo parere al riguardo... ps le risulta che la cura con roaccutan possa essere fatta più di due volte (così come sostiene il mio dermatologo?)
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non ci sono legami con il laser, in linea teorica
Saluti ancora
[#4] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore.... e per quanto riguarda la cura con il roaccutan?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No quella è controindicata per vari motivi (fotosensibilità e acne attiva)

cari saluti!
[#6] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
è controindicata? in che senso? in l'ho fatta per ben due volte... e cosa significa fotosensibilità e acne attiva... se può, potrebbe essere più chiaro? la ringrazio....
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima,
Mi pare di essere stato chiarissimo sia nel semplice concetto espresso che nelle terminologie mediche piuttosto lapalissiane che ho utilizzato.
Laserterapia-isotretinoina in corso di acne attiva = controindicazione.

Non posso aggiungere altro da qui. Chiarisca quindi questi aspetti anche sulla scorta di ciò che le ho asserito con il suo dermatologo di fiducia. Carissimi saluti.