Utente 362XXX
Salve
sono 2 anni che è divenuto obbligatorio(?) un esame ECG per ottenere il certificato medico per pratica sportive, nel mio caso piscina non agonistico...
Per il secondo anno mi ritrovo con anomalie ottenute dall'esame in questione che è stato effettuato in 2 locazioni diverse...
Il responso parla di Bradicardia sinusale, Blocco atrioventricolare di I grado, Intervallo QT lungo...
Lo scorso anno il medico curante mi ha consigliato un ecocardiogramma (causa piccolo soffio al cuore che mi hanno riscontrato quando sono nato) con esito dell'esame "normale"
Quest'anno ho effettuato una prova da sforzo con il seguente esito: "test massimale in assenza di angor, dispnea, aritmie e modifiche significative st. t negativa in v1-2-3, a riposo, normalizzata durante lo sforzo in assenza di disturbi, buon incremento della pa. Conclusioni: test massimale negativo per ischemia miocardica inducibile"

Non so, nonostante quello che mi hanno detti i medici, io un pò preoccupato lo sono...
Tra l'altro oltre quei 2 giorni di piscina, gli altri 4 giorni faccio corsa e calcetto
Il mio lavoro è quello di programmatore e quindi trascorro molto tempo al pc... Ogni tanto sento qualche battito "forte" di cuore seguito da colpi di tosse

Da cosa può dipendere questo ECG ?
E' consigliabile un'altra visita specializzata ?

Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Gli esami non sembrano evidenziare nulla di importante. Ma se vuole definitivamente risolvere il problema vada da un bravo cardiologo che unendo i dati disponibili alla clinica potrà darLe risposte rassicuranti e definitive
salut