Utente 362XXX
Egr. Dott.
il 29/02/2012 per un intervento alle varici mi è stata fatta l'anestesia spinale. Da allora convivo con un dolore che in alcuni periodi si fa più persistente ed acuto. Il dolore è localizzato proprio nel punto dove è stata fatta tale anestesia, non mi sembra di avvertire altri sintomi, i mal di testa sembrano più forti, ma ne ho sempre avuti perciò non saprei dire se correlati, ma il dolore alla schiena ogni tanto arriva come una fitta, mi impedisce movimenti fluidi per qualche minuto e sembra non avere un motivo scatenante apparente.
Col tempo ho cercato di non farvi caso, perchè mi sembra che tutti prendano questa mia problematica con sufficienza. Eppure sono stata una persona che non si è mai lamentata per dolori da nulla, ma ora mi sento trattata con superficialità, sono tornata qualche volta alla clinica dove ho subito l'intervento e mi hanno detto di avere pazienza.
Forse è vero sono io che non capisco, ma avrei bisogno di sapere qualcosa di più.
ringrazio anticipatamente per il tempo accordatemi e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, sono passati due anni e mezzo da quella anestesia e dubito fortemente che i mal di testa dipendano da essa. Lei non ci dice se li ha avuti nell'immediato postoperatorio e che andamento hanno avuto, ma le cefalee da spinale hanno delle caratteristiche uniche ed inconfondibili.
Per quanto riguarda il mal di schiena, mi stupisco che nessun collega le abbia proposto degli accertamenti; le cause possono essere varie, e non tutte riconducibili all'anestesia, ma sono tutte ugualmente meritevoli di essere indagate per poterla curare qualunque sia la causa.
L'unico che può fare è il suo medico curante, gli parli del suo mal di schiena e gli chieda aiuto per arrivare ad una diagnosi.
Saluti.