Utente 178XXX
buongiorno dott., sono una ragazza di 24 anni, che fin da piccola ha tenuto sempre sotto controllo con visite semestrali, presso un dermatologo di propria fiducia, un nevo interno all'ombellico. Ogni anni, tale nevo ha subito cambiamenti, prima a divenire nevo composto verrucoso traumatizzato, poi nevo fibromatoso ma con colore più chiaro (considerato dal mio dermatologo segno positivo, in quanto mi poteva permettere l'escissione senza intervento chirurgico, quindi con il laser). Ieri, dopo un anno, ho effettuato un nuovo controllo, si è rilevato aumento diametro fibromatoso ombellicare, e si consiglia escissione chirurgica. Sono emersi dei piccoli noduli, e secondo il mio dottore è assolutamente benigno però visto che cambia sempre, produce peli, e anche in previsione di una futura gravidanza è meglio toglierlo. Vorrei un suo parere in merito. La mia paura è se l'escissione, possa comportare un danno futuro, qualora dall'esame istologico si rilevasse qualcosa. Il mio dottore mi ha tranquillizzata molto, dicendomi che sono interventi ambulatoriali, ma visto che è interno all'ombellico necessito del chirurgo. E' una semplice anestesia locale, ma la mia paura è tanta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
non ci sono problemi in alcun modo: questi interventi sono ambulatoriali e comportano poco disagio. I nevi di quel tipo effettivamente mutano durante lo sviluppo della persona e fortunatamente è eccezionale constatare una loro trasformazione neoplastica.
Cordiali saluti