Utente 362XXX
Buongiorno ,
circa tre settimane addietro mi sono sottoposto all'intervento di chiusura del forame ovale consigliato a seguito di due presunti tia intervenuti negli ultimi 12 mesi e riscontrati da rsn all'encefalo
.a seguito dell intervento ho fin da subito accusato episodi di emicrania preceduti da aura mai avuti prima dell'intervento.
si tratta di manifestazioni normali per un intervneto del genere?posso auspicare che vadano riducendosi con il trascorrere del tempo oppure possono essere effetti del plavix che mi hanno imposto di assumere per sei mesi?
sono francamente preoccupatp perchè pur risolvendosi nel giro di poche decine di minuti sono evidentemente invalidanti e mi impongono di dismettere l'eventuale attività che sto svolgendo in fase di attacco
grazie per il riscontro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Gli attacchi di emicrania non dovrebbero verificarsi dopo la chiusura del forame ovale pervio, soprattutto se non ne ha mai avuti in precedenza.
Sarebbe opportuna una valutazione specilistica, meglio nel centro dove ha eseguito la chiusura.

Cordiali saluti
Alessandro Durante