Utente 114XXX
Gentilissimi dottori,
ieri sera ho baciato una persona che aveva un'herpes labiale in eruzione all'angolo della bocca. nel bacio siamo stati attenti a non aver contatto diretto tra la mia bocca e la sua lesione.. questo potrebbe ridurre il rischio d'esserne venuto a contrarre l'herpes ?

immagino, che data la diffusione dell'herpes labialis, io sia gia venuto a contatto con persone che presentavano il problema, è vero che anke in fase di latenza è trasmissibile, anche solo attraverso la saliva?

se mi è concesso, vorrei porre un'ultima domanda: per un atleta il fatto di avere le eruzioni, comporta stati fisiologici alterati, come febbre, spossatezza ecc e puo dunque dare anche riduzione della performance nella fase acuta, o si tratta x lo piu di semplici "fastidi" cutanei?

ringrazio per la disponibilità a leggere i miei questiti e anticipatamente ringrazio per le risposte
buon lavoro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
impossibile determinare quanto probabilisticametne iun contatto di questo genere possa essere trasmissibile: diciamo solo che lo è, per via del veicolo salivare e dei microtraumatismi labio-buccali.

per il resto, non è la manifestazione erpetica ad essere debiitante ma è lo stato debilitato a favorire la riproduzione virale: questo è uno dei motivi per il quale la lesione erpetica labiale viene chiamata in termini popolari 8e non scientififici naturalmente ) febbre: poichè essa esordiva tipicamente durante gli stati febbili (appunto debilitanti)

cari saluti