Utente 296XXX
Buongiorno,
sono una donna di 39 anni, molto ansiosa.
Circa 15 anni fa mi hanno riscontrato un prolasso della valvola mitrale in seguito ad una visita per frequenti extrasistole.
Da allora ho effettuato controlli cardiologici quasi una volta all'anno.
L'ultima visita risale al 13 dicembre 2013 e l'esito dell'ecografia era stato:
Aorta sinusale 31-33 mm, 3 semilunari normofunzionanti.
AS in AP 27-30 mm
VS dd 40 mm, ds 26 mm; spessore SIV 8 mm, conservata funzione sistolica e diastolica.
Mitrale con prolasso parziale del LAM e rigurgito molto lieve in VS.
VD dd 14 mm, IT con PG di picco sistolico 21-24 mmHg
Conclusioni:
Stabilizzazione clinica e strumentale del lieve prolasso della Mitrale, con rigurgito insignificante. Normale morfologia e funzione ventricolare.
Sintomi compatibili con aritmia extrasistolica ed episodi di palpitazione. Ho consigliato alla paziente di verificare in quali occasioni percepisce le palpitazioni, le loro caratteristiche ed i sintomi associati. Ipercolesterolemia totale.
Controllo cardiologico a distanza di anni salvo novità.

Ieri sera ho avvertito 3-4 extrasistole però più forti del solito, quasi dolorose (come se il cuore si strizzasse). Dopo di che il ritmo è ritornato normale e non ho più avvertito nulla.
Però mi sono messa in testa che ho qualcosa di grave al cuore, stamattina ho sentito solo un'extrasistole normale e basta. Qualche fitta allo sterno (della durata di qualche secondo), però sto svolgendo normalmente le mie attività senza problemi, solo sentendo l'ansia.
Sto vivendo giorni molto stressanti e dormo poco a causa dell'ansia.
Posso stare tranquilla o secondo lei devo farmi vedere subito da qualcuno per quanto riguarda il cuore?

Ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dall ecografia che lei riporta si rileva un banale atteggiamento prolassante le lembo anteriore mitralico con conseguente rigurgito molto lieve in ATRIO SINISTRO ( non ventricolo sinistro come lei ha scritto)
In sostanza lei non ha assolutamente nulla di cardiologico.
Eventualwmente esegua un holter cardiaco delle 24 ore
Arrivederci