Utente 348XXX
Gentili Dottori,
come per la prima gravidanza mi ritrovo spesso con l'utero contratto (ovviamente non sono contrazioni dolorose né regolari) ma basta poco (una camminata, un piccolo sforzo, ecc...) perché l'utero si contragga. Attualmente sono in 26 settimane e con un bambino piccolo il riposo è pressoché impossibile. Con la prima gravidanza sono stata messa in cura con Miolene ma mi ha fatto stare molto male (tachicardia...) e a dire il vero non ho avuto grandi risultati. In ogni caso l'ostetrica che mi sta seguendo mi ha consigliato di utilizzare Cuprum-Heel in compresse e nel caso le contrazioni aumentassero di utilizzare le supposte (max 2 al giorno). E' corretta la posologia?

Io sto già assumendo vari rimedi oemopatici (Nux Vomica-Heel per l'acidità e il reflusso, Glandula thyreoidea suis-injeel per un leggero ipotiroidismo, Citomix e Homeos 42 per le difese..) è tutto compatibile?

Preventivamente evito di assumerli nello stesso momento e/o nello stesso giorno ma vorrei avere un altro parere.

Ringrazio per l'attenzione e per il vostro lavoro.

Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il consiglio della sua ostetrica è decisamente corretto,
se necessario può prenderne anche tre compresse al dì; non ci sono problemi con l'assunzione contemporanea degli altri medicinali che elenca, bene per l'assunzione possibilmente distanziata.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta,
ho cominciato con l'assunzione delle compresse di Cuprum-Heel ma la situazione non sembra migliorare, anzi. Il possibile peggioramento dei sintomi all'inizio della cura, quanto può durare?
Le supposte sono più efficaci?

Ancora grazie!
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Grazie a lei!
Proceda, credo che già con oggi (24-48 ore) dovrebbe avvertire i primi miglioramenti.