Utente 352XXX
Salve. Vorrei sapere se la Forza Eiettiva misurata dall'ecocardiogramma sia equivalente a quella misurata dalla CineRm. Mi spiego:
In seguito a una perimiocardite, dalla cinerm la FE% e' risultata rispettivamente: 77% ventricolo sx, 80% ventricolo dx. Da un ecocardiogramma svolto ieri, era 60% (un solo valore), e da un'altra svolta il 15/10 era 68%. Eseguiti da medici differenti. Qual e' la misurazione piu' attendibile? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore se per cinerm intende la Risonanza Magnetica Nucleare Cardiaca, questa è una metodica che fornisce dati accurati sulla morfologia, sulla contrattilità e sulla cinetica regionale dei ventricoli e è l'indagine gold standard per la valutazione della funzione sistolica biventricolare. Quindi la RMN è attendibile anche più dell'ECO (che è un'indagine operatore-dipendente). La funzione ventricolare è comunque normale anche all'ECO, per cui.......si tranquillizzi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
Salve, mi scuso per non essermi presentata.
Ho 23 anni e nel mese di settembre sono stata ricoverata per una perimiocardite.
Quindi posso star tranquilla?
Ieri a visita cardiologica sembrava tutto ok, tranne una ''lieve iperecogenicità del pericardio''. Come mai devo continuare la terapia farmacologica (cardicor 1,25 - zestril 2,5) se sembra essere tutto ok?
Volevo chiederle,possibilmente evitando giudizi morali, se qualche tiro di cannabis in compagnia potesse farmi male.
Fumo comunque 5-6 sigarette al giorno.
Cordiali saluti.