Utente 362XXX
Salve, buongiorno! Avrei bisogno di un consulto. Ultimamente sto avvertendo frequenti extrasistole, a causa di ciò ho effettuato ECG basale, ECG holter ed ecocardiogramma. Il tutto è' risultato nella norma! Ciò che mi sta incredibilmente preoccupando e' un tipo di aritmia che ho avvertito due volte negli ultimi 3 mesi...si manifesta come una piuttosto rapida successione di battiti, dalla durata di 5/6 secondi che mi scompigliano momentaneamente (al polso) iil normale ritmo sinusale che si stabilizza immediatamente al cessare di tale manifestazione. Secondo il parere del cardiologo che mi ha effettuato la visita, potrebbe trattarsi di un breve episodio di tachicardia ventricolare non sostenuta, ma gli esiti rassicuranti degli esami effettuati non devono destare preoccupazioni. La mie domande sono queste: possibile che l'episodio da me descritto possa essere considerato tach ventricolare? Nel caso in cui fosse così dovrei effettuare ulteriori accertamenti? Grazie in anticipo per la risposta, per adesso non mi sento completamente tranquillo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
In base a quali criteri sia stato posto il sospetto di una tachicardia ventricolare non sostenuta non è affatto chiaro e se vuole il mio personale parere credo proprio che lei abbia frainteso quanto le è stato detto....probabilmente è stata sospettata una tachicardia parossistcia ( tralaltro non sostenuta perchè di brevissima durata) e questo non significa "ventricolare"....L'Holter che ha fatto è risultato chiaramente negativo in maniera falsa, visto i suoi sintomi (poichè assume valore diagnostico solo se durante la registrazione si verificano i sintomi che riporta), ma se il collega cardiologo l'ha tranquillizzata presumo è perchè avrà eseguito anche un ecocardiogramma e un ECG 12 derivazioni risultati negativi. Se così è non c'è motivo di preoccupazione e potrebbe ripetere l'Holter per sua tranquillità (anche se data la rarità del sintomo è probabile che risulti ancora negativo).
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Dott. Rillo la ringrazio per l'interesse dimostrato e per la celere risposta. Si, sono stati eseguiti anche ECO ed ECG basali risultati negativi. L'ipotesi di tachicardia ventricolare è stata fornita soltanto basandosi sulle sensazioni da me descritte, non saprei dirle in riferimento a che tipo di criteri. Ripeterò per eccesso di sicurezza un nuovo Holter allora, abbandonando preoccupazioni ulteriori...