Utente 351XXX
Buongiorno Dott.re,
ho fatto tutti gli accertamenti e visite a luglio e mi hanno riscontrato cardiopalmo extrasistolico frequente in assenza di cardiopatia con soppressione durante incremento cronotropo, a basso rischio aritmico. E mi hanno consigliato di ripetere tutti gli esami, eco, Holter e test da sforzo se la sintomatologia persiste tra un anno. Non mi è stato prescritto nessun farmaco perché ha detta del aritmologo incorro a numerosi effetti collaterali.
Continuo a soffrire di questo cardiopalmo frequente tutti i giorni, prima di dormire, appena mi sveglio e durante il giorno. Secondo lei, posso ripetere gli esami prima del prossimo luglio? Questo cardiopalmo può essere la causa di eventuale problema cardiaco in futuro?
Ringrazio.
Distinti saluti.
[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Se l'aritmologo che l'ha visitato ha ritenuto ininfluenti queste aritmie e maggiori gli effetti collaterali dei farmaci non vedo ragione di non credere a quanto detto e quindi mi sembra ragionevole ripetere come da indicazione gli esami a distanza di un anno. Se gli eventi aritmici disturbano la sua qualità' di vita è necessario assumere una terapia per cercare di contenerli ma si ricordi che come Le è stato detto i farmaci possono essi stessi essere causa di ulteriori problemi quindi la decisione di iniziare la terapia deve essere ben ponderata
saluti