Utente 362XXX
Buongiorno, il mio ragazzo soffre di disfunzione erettile, la penetrazione è molto difficile e talvolta non possibile. Raggiunge l' orgasmo anche in situazione di non completa erezione, ma non soffre di eiaculazione precoce.
E' iperteso causa ereditarietà ed usa Lercanidipina ratiopharm 20mg una volta al giorno. Età 37 altezza 190 peso 90 circa. Fuma e fa uso di alcolici.
E' possibile usare i farmaci tipo Cialis nelle sue condizioni? Leggevo qualcosa sul SLx-2101 sul vostro sito.
Mi chiedo cmq se sia il farmaco Lercanidipina (quindi un eventuale cambio di farmaco possa aiutare a cambiare la situazione senza uso del Cialis) a causare la DE oppure lo stato delle arterie.
Chiedo il vostro parere non per evitare un consulto medico, ma per farmi un' idea, visto che convincerlo ad andare dall' andrologo è impresa titanica. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
intanto si faccia diagnosi di natura del problema. Il ragazzo presenta fattori di rischio vascolare importanti e pertanto va valutato da quel punto di vista e rapida, che se vi sono guai vascolari alla sua età (penso sia attorno ai 40, consifderata la età sua di scrivente) vi è una aumentata incidenza di guai vascolari coronarici e carotidei (cuore e cervello). Inoltre bisogna valutare se non vi siano problemi prostaici, neurologici, ormonali o psicogeni.
Non banalizzi il problema col nome di una pillola. E lo porti da bravo collega.
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Il problema è ipertensione ereditaria.
Mi chiedo se la lercanidipina ratiopharm sia la possibile causa del problema di disfunzione erettile visto che ho notato differenza in un occasione in cui la dose era stata dimezzata. Magari basta cambiare farmaco senza ricorrere a cialis e similari.
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Magari basta dare una occhiata a quanto le ho scritto: se poi ipertensione è ereditaria il rischio aumenta.
I farmaci per ipertensione NON (ripeto NON) danno deficit erettile se non una particolare famiglia che non c' entra in questo caso, ma portano alla luce problemi già esistenti.