Utente 173XXX
Salve dottori,
cerchiamo una gravidanza da 2 anni e dopo vari esami effettuati abbiamo riscontrato che le Tube sono pervie- l'ovulazione ok-2 spermiogrammi buoni.
Mi è stato consigliato di effettuare una iui con stimolazione che ho iniziato ieri.Mi è stato spiegato dal medico il procedimento per questa tecnica ma lo stesso non mi ha accennato a capacitazione del seme ed io non l''ho chiesto perchè in quel momento mi è sfuggito ma venerdì che lo incontro per il monitoraggio di sicuro lo chiederò.Vorrei porvi una domanda sarebbe possibile una iui senza capacitazione del seme? questo è l''ultimo spermiogramma di mio marito:

astinenza 3 gg
colore aspetto: bianco opalino-omogeneo
fluidific: avvenuta nella norma entro 60 min
viscosità:normale
coaguli: assenti
ph: 7.80 7.2-8.2
volume: 0.9 2-5
VALUT QUANTITATIVA
concentraz spermatica ml: 128.000.000milioni/ml >20milioni
totale spermatozoi/eiaculato: 115.200.000milioni >40milioni
spermatozoi normomobili: 23.040.000milioni >12milioni

VALUTAZ.QUALITATIVA DELLA MOTILITà NEMASPERMICA
motilità progrss totale rapida e lenta: 55% >50%
motilità progress rapida erettilinea: 20% >30%
motilità progress lenta o irregolare. 35%
motilità non progressiva. 15%
motilità assente: 30%
motilità ancora progressiva dopo 2 ore 35%

VALUTAZ MORFOLOGICA:
Forme normali: 55% >50%
anomalia della testa 40%
anomalie collo-tratto intermedio 4%
anomalia della coda 1%
note presenza di teste tonde o allungate
cellule rotonde totali 1.3 milioni/ml
spermatozoi agglutinati rari microagglutinati
leucociti diversi
emazie poche

vi ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

una IUI si fa sempre con seme capacitato.

Comunque, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore per la celere risposta,
ho fatto l' IUI venerdì 7 novembre con capacitazione del seme.
Dopo capacitazione sono stati utilizzati 4000000 di spermatozooi ed io avevo 2 follicoli di circa 22 mm a dx.
Le volevo chiedere quanto sopravvive in utero il seme capacitato?, a me è stato iniettato dopo 36 ore dalla Gonasi10.000 e al momento della iui cioè a 36 ore erano ancora presenti i due ovuli da 22mm quindi non ancora scoppiati.
Aspetto risposta grazie anticipatamnete
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

uno spermatozoo "capacitato" può sopravvivere nella vie genitali femminili generalmente oltre le 72 ore.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara signora,

le condizioni di effettuazione della IUI appaiono buone anche se la tecnica, purtroppo, noin ha percentuali adeguate di successo e spesso viene utilizzata come preliminare, propedeutica di una ICSI che presenta percentuali di gravidanza più elevate
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

con il test di capacitazione come quello di suo marito può essere ragionevole iniziare sempre con una strategia meno invasiva ed impegnativa di una ICSI.

Tranquilla e segua tutte le indicazioni già ricevute; un pò di ottimismo non guasta mai.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Speriamo bene,
attendo il ciclo per il 23 novembre.
Già da 3 gg ho dei forti dolori pelvici come se avessi il ciclo e perdite abbondanti di muco, solitamente non soffro di PMS ma chissà è probabile che sia l'effetto dei medicinali assunti per la IUI.
Attendo con ansia il 23.
Grazie per le risposte ed il supporto.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#8] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottori,
innanzitutto scusate il ritardo nell'aggiornarvi, comunque il ciclo mi è arrivato puntuale il 25/11 quindi questo primo tentativi non è andato a buon fine.Ho una domanda da porvi ed un consiglio da chiedervi.
La biologa che ha effettuato la capacitazione ha riscontrato a mio marito una lieve astenozoospermia, può essere questa la causa della nostra infertilità??e del fatto che la iui non è andata bene?
Cosa mi consigliate di ritentare con IUI o di tentare con altri metodi?
Aspetto risposte.Grazie

P.s:mio marito non si è mai sottoposto ad ecografia scrotale o del pene
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

una lieve astenozoospermia non è mai da sola la causa principale di un insuccesso riproduttivo, nemmeno per una inseminazione intrauterine.

Comunque ora bisogna risentire in diretta il vostro andrologo e con il suo ginecologo decidere poi se più utile passare a tecniche di fertilizzazione assistita più mirate.

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Dottore mi scusi ma devo correggermi, ho fatto un errore.
La conclusione dello spermiogramma effettuato dalla biologa per la IUI è "ASTENOTERATOSPERMIA LIEVE" .Scrivo a seguito lo spermiogramma e lo swim-up
num.spermatozoi 50milioni/ml
mobilità totale 55%
rapidi progress 3%
forme normali 3%
agglutinaz assenti

swim up
num.spermatozoi 8milioni/ml
mobilità totale 90%
rapidi progress 78%
forme normali 40%
agglutinaz assenti

Con uno spermiogramma così potrei avere una gravid naturale? ci sono cure per l astenoteratospermia? o devo ricorrere necessariamente a PMA
Anticipatamente ringrazio
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

come ormai anche lei ha compreso per avere una gravidanza naturale non basta avere un liquido seminale sostanzialmente vicino alla "normalità.

Le cure e le indicazioni terapeutiche mirate solo il vostro andrologo, assieme al vostro ginecologo in diretta, ve le può dare.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html.

Un cordiale saluto.

[#12] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottori,
la IUI che ho fatto a novembre non ebbe esito positivo. Dopo l'estate tenteremo con una FIVET. Nel fare gli esami genetici di preparazione abbiamo riscontrato che mio marito è portatore sano di FC con mutazione 4016ins T polimorfismo poly 7t/7t, ora mi chiedo può questa mutazione essere la causa dell'astenoteratospermia? ovvero può influire sul buon funzionamento degli spermatozoi?
A questo punto sarebbe meglio una ICSI? datemi un consiglio

P:S io ho effettuato anche le analisi di II livello per la FC e sono tutte negative
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

nessuna correlazione diretta è possibile stabilire, in modo preciso, tra F.C. e astenospermia.

Sul fare una FIVET o una icsi tutta questa discussione deve essere fatta sempre in diretta con l'andrologo e il ginecologo o la ginecolaga che vi seguono.

Da questa sede, se desidera poi avere ancora più informazioni sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare o riconsultare, se non ancora fatto, gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi (già indicati):

http://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/1026/L-inseminazione-intrauterina ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215/la-fecondazione-in-vitro-e-la-icsi-come-si-svolgono-e-cosa-avviene-in-laboratorio/ .

Un cordiale saluto.
[#14] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottori mi sono sottoposta ad una ICSI protocollo short con anatgonista e sono stati prodotti 7 follicoli. Il 7/10 ho fatto il pick up di 7 ovociti (metafase II) dai quali sono stati ottenuti 2 embrioni di tipo A trasferiti in 3 giornata ed altri due tenuti in coltura ma non andati a buon fine.Come terapia attualmente prendo cardioaspirina e progeffik.
Ora sono al 6 PT e già dal primo giorno del transfer ho a giorni alterni soprattutto di notte dolori tipo da ciclo e mal di schiena, seno gonfio.Non sò a cosa pensare.
Sò che devo stare tranquilla e attendere ancora qualche giorno. Ma questi dolori mi spiazzano. Voi cosa ne pensate?
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non drammatizzi e se ci sono altri dubbi risentire in diretta sempre la sua ginecologa.
[#16] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Salve, cerco un figlio da tre anni come ho già detto tempo fa. Non abbiamo mai trovato una causa. nel 2014 mi sono sottoposta a IUI con esito negativo ad settembre/ ottobre 2015 quindi 4 mesi fa circa ad una ICSI con esito negativo. Mi dico basta, siamo sani, non voglio piu provare queste tecniche se verrà verrà. Ho avuto ciclo mestruale naturale e puntale sia a novembre dicembre e gennaio. Per il 19 febbraio doveva ritornarmi il ciclo ma non è arrivato. Ho aspettato, mi sembrava strano perchè io sono puntualissima, e poi dopo 8 gg ho fatto 3 test casalinghi clearblu che hanno dato esito INCINTA 3+. Il giorno dopo ho fatto le analisi del sangue con valore Beta HCG 8770. L'ecografia devo farla martedì 8 marzo.
La domanda è sono incinta realmente oppure è una conseguenza dei farmaci presi per la icsi a SETTEMBRE, o qualche malattia senpre dovuta ai farmaci??
domande si stupide ma io non ci credo che sono incinta, le vostre risposte mi sarebbero d 'aiuto.
GRAZIE
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquilla, tutto farebbe pensare alla prima ipotesi positiva; risenta ora la sua ginecologa di fiducia.

Auguri ed un cordiale saluto.