Utente 363XXX
Buona sera dottore,
ho avuto modo di leggere altri consulti sulla mia stessa patologia per conoscere le modalità di recupero del tendine. Quello che ho notato di diverso dal mio caso è che le tempistiche di rimozione del pull out sono differenti. Infatti qui leggo che in genere si lasciano passare 6/7 settimane mentre la mia rimozione avverrà il prossimo 6 novembre (oggi mi hanno levato i punti) con l'intervento chirurgico subito lo scorso 8 ottobre....Di conseguenza le mie perplessità sono:
Sono cambiate le tempistiche per via di nuovi metodi di intervento? Oppure i medici della struttura pubblica dove ho subito l'intervento e dove vado settimanalmente per le medicazioni sono stati un pò troppo frettolosi?

E nel caso in cui mi togliessero il pull out tra una settimana posso avere ripercussioni a causa di queste tempistiche errate? E' necessario richiedere di rimandare la rimozione del pull out o è sufficiente osservare delle precauzioni fino a raggiungere la 6^ o 7^ settimana per poi iniziare con la fisioterapia attiva?

Grazie per l'attenzione,
Silvio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

molto dipende dalle suture interne al tendine (oltre al pull-out), che talvolta garantiscono una buona tenuta anche dopo aver rimosso il bottone.

Bisognerebbe conoscere dettagli a me sconosciuti...

Buona serata.