Utente 363XXX
Salve premettendo che a breve prenoterò una visita specilistica volevo chiedere quale potrebbe essere la causa di questi sintomi: la superficie del glande risulta grigiatra nella parte della corona e vicino al prepuzio, mentre sulla superficie interna del prepuzio ho notato la comprasa di una specie di neo/brufoletto di colore scuro e uno giallastro.

Dovrei preoccuparmi seriamente? e possibile che tutto ciò possa essere causato da qualcosa di molto grave?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Direi di non alimentare inutili allarmismi: la visita venereologica chiarirà con semplicità se siamo in presenza di un quadro del tutto fisiologico ed escludera' anche forme di balanopostite (veda approfondimenti su www.balanopostite.it ) o altre forme benigne dermatosiche o dermatitiche.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la tempestiva risposta. Volevo aggiungere che sono affetto anche da una fimosi non serrata e il glande si presenta secco
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Da quanto sono presenti questi due fenomeni clinici che ci descrive?
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
la parte grigiatra del glande da un po di tempo, ho notato che la cosa si attenua un pò quando effettuo dei lavaggi. Le specie di neo nella parte interna prepuzio lo ho notato solo ora. Per la fimosi è ormai da anni ma risucendo a scoprire ed a lavare il glande a pene flaccido ho sempre rimandato, sbagliando, un eventuale circoncisione.

il tempo potrebbe aver influito in modo grave sul caso?
[#5] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
non ho fastidi, pruriti o dolori di nessun tipo. Ma mi chiedevo se poteva essere qualcosa di grave o molto grave?
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non direi nessun quadro clinico grave, ma soltanto la necessità di approfondire questa valutazione anche escludendo un eventuale lichen scleroatrofico insorgente.
Da qui nessuna pretesa diagnostica ma in virtù di ciò che scrive in relazione alla fimosi e alle altre neoformazioni che ci descrive direi che questa esclusione vada comunque fatta.
Carissimi saluti.
Per ulteriori approfondimenti con leggere nel sito www.lichenescleroatrofico.it
[#7] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Grazie ancora per la risposta.

In attesa di prenotare la visita però la cosa che mi preoccupa di piu e quella specie di neo scuro, del tutto asintomatico, situato nella parte interna del prepuzio, leggendo su internet ho visto che potrebbe essere un sintomo di una forma di tumore? potrebbe essere? sono preoccupato
[#8] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
diciamo che è una lesione potenzialmente benigna (nevo, melanosi ad esempio) che comunque deve essere condotta all'occhio del dermatologo per la diagnosi di precisione

cari saluti e nessuna ansia immotivata!

[#9] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dr. Laino lo specialista dermatologo ha riscontrato che i 2 "bufoletti" giallastro/bianchi e quello un po piu scuro sono delle cisti sebacee ed ha semplicemente provveduto e scoppiarle ed a disinfettarle, mentre il colore grigistro non è dovuto a niente ma è il colore del mio glande.

per quanto riguarda le cisti però a me sembra che anche se scoppiate siano rimaste li, è normale? impegano qualche giorno a sparire de tutto?
[#10] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo, non so che tipo di ghiandole siano state trattate, pertanto non conosco i tempi di guarigione di questo tipo di intervento: devi chiedere al suo dermatologo venereologo di Fiducia