Utente 352XXX
Salve. Assumo cardicor 1,25 e zestril 2,5 dopo una perimiocardite, e spero nn per sempre. Ho 23 anni e nn ho mai avuto problemi cardiaci prima di un mese fa. Ho eseguito un holter 24ore che portava 50 battiti ectopici sopraventricolari, 0 ventricolari e 0 run. La fc media era 80 bpm ed oscillava tra 44 e 134 bpm durante tutta la giornata. Ho notato che la sera a letto il mio battito e' piu lento.... Questa cosa m impaurisce, e' normale? Non sono neanche ipertesa dunque non do perche mi abbiano dato anche un ace inibitore, a detta del medico per 'far riposare il muscolo mentre si riprende''. Gradirei pareri in merito. Grazie ps: sono fumatrice
pps: mi sono alzata dal letto, pressione 44-97 puls:62, ma credo che da stesa le pulsazioni fossero inferiori, ne ho contate meno di 60 a polso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
La terapia che hanno prescritto per la perimiocardite sembra adeguata, e si potrà valutare se eventualmente sospendere i farmaci nelle prossime settimane/prossimi mesi a seconda dell'andamento.
Una frequenza cardiaca minore a riposo e quando stesi a letto è da considerarsi normale, e l'holter che ha eseguito non mostra in effetti una frequenza eccessivamente ridotta.

Cordiali saluti
Alessandro Durante