Utente 311XXX
Buongiorno dottori, scrivo qui per far luce su un problema che mi ha costretto a stare a letto da3 giorni e che mi ha causato dolori indicibili.
Mercoledì mattina mi precipito dal dentista per un dolore fortissimo al molare del giudizio, il dottore mi dice che non è riuscito a vedere benissimo a causa di un gonfiore troppo evidente, ma comunque mi diagnostica: infiammazione, piccole ulcere, possibile carie e infezione al dente del giudizio. Dunque mi prescrive cura di antibiotico e antidolorifico.
Ora c'è da dire che quelle ulcere che lui ha visto sono al 100% legate all'herpes che il giorno dopo si è manifestata spaventosamente(quando sono andato dal dentista già avevo le classiche bollicine sul labbro) ricoprendomi labbra, parte inferiore fin quasi al mento, e soprattutto tutta la parte sinistra del viso (guancia fin su l'estremità dell'orecchio in pratica e addirittura una bolla enorme sulla fronte). A tutto ciò devo aggiungere un dolore incessante nella parte inferiore della tempia e dolore sotto il mento (mi pare sia il linfonodo non ricordo, comunque direttamente sotto il molare). Chiamo il medico di famiglia che mi prescrive l'antivirale, vitamine e un gel per la bocca e mi fa interrompere la cupa di antibiotici, secondo lui l'herpes ha originato tutto insidiandosi in un nervo(o una cosa del genere) sinistro e per questo sono stato colpito su tutta la parte sinistra del volto(compreso molari). Ad avvalorare la sua tesi secondo me è il fatto che a farmi male non è solo il dente del giudizio ma tutti i molari inferiori sx), d'altra parte però devo constatare un alleviamento notevole del dolore (causa antibiotici?).
Che ne dite? io sono un po' spiazzato
Grazie in anticipo

PS ad oggi il dolore alla tempia si è trasformato in un dolore di tutto il cranio anche se devo dire sembra essermi quasi passato del tutto
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Sebbene da qui si possa ipotizzare in modo non vincolante la presenza di un herpes Zoster, direi che lei debba essere assolutamente seguito dal suo medico di fiducia.
Carissimi saluti e ci tenga pure aggiornati se vorrà.