Utente 363XXX
Carissimi Dottori, vi spiego velocemente cosa mi e' successo da 3 mesi a questa parte.
Ho 36 anni..premetto che non ho mai avuto problemi da livello sessuale..anzi..erezioni spesso e volentieri..anche spontanee..in piu con 25 mg di viagra avevo erezioni anche per 12 ore fino alla mattina dopo..quindi una vita sessuale piu che soddisfacente.
A Maggio mi tocca andare 2 mesi ad Hong Kong per lavoro..una volta tornato..a Luglio..cosi per incanto iniziano i problemi.
Ve li descrivo:

Pene a riposo molto piu flaccido di come era prima..sembra una gomma da masticare..flaccidissimo

Rimpicciolimento del glande e del tronco con deviazione a sinistra..e' diventato piu fine di come era sia a riposo che in erezione ed e' in leggera torsione a sinistra.

Impossibilita quasi totale ad avere un'erezione comprese quelle spontanee..solo blande erezioni la mattina ma mai paragonabili a quelle di prima

Diminuzione del flusso urinario.

Non rispondo piu ai farmaci..con 100 mg di viagra ho delle erezioni blande e non le mantengo

Adesso..io ho fatto tutte le analisi possibili ed immaginabili..le elenco:

Del sangue (Hiv-Epatite-zuccheri nel sangue-transaminasi-etc..)

Controllo testosterone ed altro--tiroide--ecoccolordoppler statico e dinamico

NIENTE DI NIENTE!!!!..tutto perfetto!!

Il mio andrologo dice che e' una questione di stress psicologico momentaneo e per la flaccidezza dice che e' una momentanea ipertrofia dei bulbi cavernosi ma tutto cio mi sembra una palese scusa quando non si capisce cosa abbia il paziente.

Adesso...la mia domanda e'...ci sono altri esami che dovrei fare?

E' veramente una condizione momentanea o dovro abituarmici?

Devo fare una cura a base di sildenafil?

La mia paura e' che il mio pene e tutto cio che ne segue non torni piu come prima..so bene che quello prima o poi sara il suo destino ma non a 36 anni!!!!

Vi prego Dottori datemi una mano...grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la negatività degli esami ormonali,vascolari,nonché dei dati obiettivi,depongono per una prevalenza degli aspetti psicologici,per cui consiglierei un'introspezione psicosessuologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Carissimo Dottore la ringrazio per la celere risposta..solo un'ultima domanda:

Tutto il mio quadro clinico e' reversibile?

O comunque anche effetti psicologici possono creare dei danni fisici permanenti?

Per semplificare..il mio pene tornera alla sua grandezza originale e turgidita o cmq si potrebbe essere creato un danno irreversibile?

Grazie ancora in anticipo.