Utente 600XXX
Buongiorno,
ho 30 anni e da più di qualche settimana ho notato delle palline, 2 per la precisione, nella parte destra del collo, ma non so da quanto tempo sono li. Ho letto che potrebbero essere linfonodi che producono anticorpi per qualche tipo di infezione in atto, ma non ho ne febbre, ne mal di gola, ne altri sintomi. L'unica cosa che mi preoccupa un po è che continuo a dimagrire pur mangiando molto.
Inizialmente avevo attribuito il dimagrimento allo stress per lavoro/casa/bimbo e ne ero anche felice perchè dopo la gravidanza avevo messo su qualche chilo, però fino ad oggi lo stress mi aveva sempre portato l'effetto contrario. Premetto che non sono pelle e ossa, ma ho perso circa 7-8kg da settembre ad oggi (2mesi). Non ho ancora fatto controlli, ma mi devo preoccupare?
Grazie e saluti,
Nicoletta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive non mi sembra una situazione preoccupante, perché probabilmente si tratta di linfonodi reattivi che non hanno significato patologico.

Ovviamente la visita è indicata per una conferma precauzionale.

Mentre è controindicato l'uso di Internet per il rischio di incrementare il livello di ansia per un tema...appunto tra i più ansiogeni.

Legga perché in un consulto richiesto per altre ragioni.


http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html


Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 600XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott. Catania buongiorno,
grazie mille per la risposta.
Effettivamente internet è un'arma a doppio taglio...ha ragione.

Alla fine ci sono andata dal medico e mi ha fatto fare gli esami del sangue (emocromo con formula) che ho poi ripetuto altre 2 volte poichè i globuli bianchi erano abbastanza alti:
I emocromo 16000
II emocromo 11000
III emocromo 15000
Il mio medico di famiglia mi ha quindi consigliato di andare da un ematologo che mi ha prescritto tutta una serie di esami da fare tra cui:
- ecografia collo, ascelle, seno
- radiografia torace
- esami del sangue vari
Per il momento ho solo effettuato le prenotazioni, magari mi riservo di farle sapere i risultati appena ne avrò disponibilità.
Ancora grazie,
Nicoletta
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sarebbe più interessante sapere cosa Le dirà l'ematologo che ha la possibilità anche di visitarla.
[#4] dopo  
Utente 600XXX

Iscritto dal 2008
l'ematologo mi ha visitata e più che altro abbiamo fatto una bella "chiacchierata", come le già detto risposta precedente mi ha dato tutta una serie di esami da fare e mi ha detto che i linfonodi ingrossati sono 5 nella parte dx del collo, ha nno una dimensione inferiore ai 20mm e quindi questo ci fa pensare che potrebbe non essere sintomo di qualcosa di estremamente grave, ma resta in attesa dei risultati dei vari esami. Inoltre, secondo lui il dimagrimento non è associato alla linfoadenopatia, ma piuttosto allo stile di vita e all'alimentazione.

Nel frattempo ho effettuato la radiografia al torace e non c'è nulla e l'ecografia a collo/ascelle/seno dalla quale non è emerso nulla per seno e scelle, per il collo invece sul referto c'è scritto:"linfoadenopatia parte dx sottomandibolare con dimensione inferiore ai 20 mm e vascolarizzazione centro ileale. Non sono però ancora tornata dal mio ematologo per fargli vedere i risultati.
Saluti