Utente 363XXX
Buonasera, sono un runner amatoriale e da qualche settimana durante gli allenamenti avvertivo un dolore al ginocchio sx che m'impediva di proseguire la corsa, oggi ho ricevuto l'esito della risonanza magnetica:
"Ridotto lo spessore del rivestimento cartilagineo al comparto femoro tibiale laterale dove sono riconoscibili piccole aree di sofferenza corticale sul versante femorale.
Il corrispondente menisco presenta note di processo degenerativo con piccolo tramite fissurativo al corpo posteriore.
Regolare il menisco laterale.
Conservata la continuità dei legamenti crociati e collaterali.
Non significative raccolte bursali.
Regolare il tendine del quadricipite ed il tendine rotuleo.
Tenue imbibizione edematosa del cuscinetto adiposo di Hoffa"

Potrò continuare a correre? Che tipo di terapia dovrò seguire?

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Roberto Leo
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Indubbiamente per un ginocchio come il suo la corsa non e' il miglior sport possibile in quanto ha segni di sofferenza cartilaginea associata ad una lesione meniscale quantomeno iniziale
In alternativa le ricordo 2 sport sicuramente a minor impatto articolare e dunque piu' salutari per le sue ginocchia:
il nuoto e la bicicletta
Cio dettto la valutazione dlela RMN deve essere fatta nell'ambito di una visita specialistica cui le consiglio si sottoporsi
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera, come da vostro consiglio mi sono sottoposto ad una visita ortopedica. Il medico dopo aver controllato per bene il ginocchio mi ha riscontrato soltanto un sovraccarico tendineo rotuleo e mi ha consigliato di applicare celadrin crema due volte al giorno e di fare streching per il quadricipite. Per quanto riguarda la corsa ha detto che potevo riprendere già da subito ma in modo graduale...purtroppo però già dopo pochi km ho ripreso ad avvertire lo stesso dolore quindi mi trovo in difficoltà. Voi cosa mi consigliate? Proseguo con gli allenamenti o mi fermo nuovamente?

Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Roberto Leo
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
come potra' mi auguro capire senza poterla visitare al contrario di cio' che il collega invece ha potuto fare mi e' impossibile poter confermare o smentire la diagnosi posta dal collega per la quale in effetti puo' ritornare a correre
Il corpo ed i disagi che da esso provengono vanno ascoltati dunque provi ancora una volta ma se il problema persiste appare indispensabile capire perche' .
Indispensabile riparlarne con il collega o con un altro specialista ortopedico
Cordiali saluti