Utente 348XXX
Salve Dottore, da circa 3 anni ho sempre dolore al flessore dell'avambraccio essendo pianista di professione. Noto in quest'ultimo periodo che si addormentano gomiti e dita pee cui ho fatto una radiografia e si vede il rachide cervicale tendente all'inversione per cui ho intrapreso un ciclo di fisioterapia. Il fisioterapista attribuisce la parestesia degli altri superiori e delle mani alla cervicale e ci può stare.. Ma il fatto che i flessori del terzo e quarto dito mi fanno male da oltre 3 anni cosa può essere, cervicale pure? Mi sono fatto vedere da due ortopedici della mano i quali hanno visto che nell avambraccio non c'è nulla ed elettromiografia negativa. Esistono integratori ottimi in grado di migliorare questa situazione? Ma soprattutto vorrei capire se questo dolore all avambraccio (lato senza peluria) dipende dalla cervicale o da qualcos'altro. Questo dolore inizia quando abbasso il terzo e quarto dito e tiro come se volessi grattare qualcosa. In attesa di risposta vi porgo cordiali saluti e vi ringrazio del servizio prestato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il formicolio interessa solo le ultime due dita o tutte e cinque ?

Il dolore all'avambraccio potrebbe richiedere un'ecografia della regione, per vedere i ventri muscolari.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Feci un'ecografia ma non risulta niente, mi dicevano cartilagine dei tendini leggermente ingrossata ma non attribuivano questo dolore a ciò. Tutte e 5 le dita si addormentano ma io accuso dolore nel terzo e quarto dito quando suono il pianoforte e devo fermarmi settimane intere non riuscendo neanche ad abbassare una maniglia. Non so più che fare specie che questa è la mia professione. Ecografia negativa, elettromiografia negativa, che sarà mai?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il dolore alle dita potrebbe essere in rapporto a una teno-sinovite (infiammazione) dei flessori, molto comune in chi suona uno strumento musicale.

L'addormentamento delle dita, invece, è un tipico sintomo neurologico: l'elettromiografia negativa non esclude affatto una sofferenza iniziale di un tronco nervoso; spesso osserviamo in fase precoce una EMG negativa (falso negativo).

Va valutato clinicamente da un chirurgo della mano: sentirei un ulteriore parere.

A distanza, purtroppo, non posso farle una diagnosi esatta.