Utente 258XXX
Buongiorno,
È da circa un mese che ho un dolore intenso e fisso in un punto dell'intestino, precisamente in alto a destra. Inizialmente mentre lavoravo a computer sentivo delle vere e proprie palpitazioni in quel punto. Un solo episodio di feci nere . Ho pensato di aver magari esagerato a mangiare schifezze quindi ho subito adottato un'alimentazione sana e leggera, pasta in bianco, pesce in umido ecc. Infatti ho perso 5 kg. le palpitazioni sono passate e piano piano il dolore si è attenuato. Ora ho male solo se tocco. Non ho mai avuto febbre e episodi di diarrea. Ieri sera sono andata a farmi visitare dal medico di base e toccandomi l'intestino si è reso conto di un transito notevole di aria e che il mio dolore proviene dall'ansa dell'intestino. Mi ha prescritto x 6 giorni l'antibiotico normix. Se nn dovessi vedere miglioramenti faremo le analisi del sangue. Da ieri da quando ho assunto la prima pastiglia sento il transito dell'aria nell'intestino specialmente in quel punto a me dolorante. Il carbone vegetale non mi risolve il problema. Cosa dovrei fare? Ho paura che questo sintomo possa nascondere qualcosa di più insidioso.
In più continuo mangiare leggero, ma un the potrei berlo ogni tanto? Grazie per la sua attenzione. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla d'insidioso. Da come descrive si dovrebbe trattare di meteorismo intestinale. Continui la terapia ed eventualmente assuma degli antimeteorici (simeticone, carbone vegetale).

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,
Nonostante la cura del mio medico di base con normix, nonostante continui a mangiar sano e bere acqua il dolore è sempre li. Ogni tanto si irradia sotto le costole sempre stando sul fianco destro. Altre volte è invece acuto in un solo punto. Quando sono distesa o seduta, anche quando guido, avverto una sensazione di gonfiore, sempre sotto l'ultima parte del costato a destra. Sono regolare di corpo, non ho avuto episodi di diarrea o mancata digestione. Dopo tutto questo tempo trascorso speravo in un miglioramento a livello del dolore, l'unica cosa che è calata è il meteorismo ora rientrato a mio avviso nella norma. mi comincio seriamente a preoccupare. E se fosse qualcosa alla cistifella O alle vie biliari? un ecografia potrebbe non svelare la reale situazione? Analisi del sangue?

Cordialitá
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Soffre per caso di patologie della colonna vertebrale ?

[#4] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Ho praticato pallavolo a livello nazionale per 13 anni quindi direi di no. Ho una ciste nel rene destro al polo superiore di qualche cm (ho fatto un eco a luglio) ma sia il mio medico che l'ecografista mi han detto che non si può far nulla e che non causa alcun problema.
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Proprio così. La ciste non può dare alcun problema.....