Utente 230XXX
Buonasera. In passato ho già avuto delle ottime risposte da voi dottori e ancora una volta ho scelto di chiedere qualche chiarimento. Ho subito un intervento di circoncisione e attualmente mi trovo al 21 esimo giorno, in passato avevo fatto una frenuloplastica. Ieri ho effettuato la visita con lo specialista, la prima post intervento e mi ha detto che la ferita è in ordine. Sono presenti ancora dei punti e mi ha detto di lavare energicamente con balanil. Il mio dubbio riguarda proprio questo. Visto che devo intervenire energicamente su quella parte, visto che chiaramente non posso avere rapporti, non sarebbe possibile almeno provare la masturbazione? Ci sono dei pericoli?
Sia chiaro, non voglio fare danni, ma ormai dall'ultimo rapporto sono passati due mesi e l'insofferenza e a livelli altissimi. Ammetto che fare una domanda così diretta in quella sede mi avrebbe messo a disagio e non poco e quindi chiedo a voi.

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Di principio ritengo opportuno un mese di attesa dall'intervento ai re
apporti sessuali. Chiaramente la auto-masturbazione è un evento molto più controllato. Se vuole avere il massimo della cautela può considerare una masturbazione con il preservativo.
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Prima di tutto la ringrazio. La circoncisione è in stile teso (giusto per specificare). Ovviamente nessun tipo di rapporto, dato che ne ho anche il terrore al momento. Ma dopo due mesi e con la mia fidanzata vicino, ammetto che la tortura è continua.