Utente 283XXX
Buonasera gentili dottori,poco più i due settimane fa ho ricevuto una fellatio non protetta da una persona di cui non conosco la stato sierologico.
Oggi sono andato dal dermatologo e mi ha riscontrato un herpes zoster sulla schiena non molto esteso (circa 4x4 cm).
Per ora non ho nè febbre,nè linfonodi ingrossati,nè tantomeno mal di gola.
Ho sempre goduto di ottima salute e mi ammalo raramente ;questo herpes può essere dovuto a una sieroconversione ? Ho 26 anni e in questo periodo non sono eccessivamente stressato.
Vi ringrazio per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente: direi assolutamente di no! Le due cose non sembrano collimare in modo alcuno. Si rivolga ed effetti i controlli con lo specialista dermatologo come sta facendo.
Carissimi saluti.
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio Dottore per la risposta.
Vorrei chiederLe in quali casi l'herpes zoster può essere ipoteticamente ricondotto a sintomi di contagio da hiv:
1)l'estensione dell'herpes deve essere necessariamente di grossa entità?
2)si presenta in concomitanza con altri sintomi ?
3)dopo quanto tempo può comparire questa patologia ?

Non presento dolore nella zona da me interessata,solo un leggero prurito.

La ringrazio per la sua gentile attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, non pensi a una sieroconversione: fra l'altro ciò che descrive è impossibile per questa situazione poiché due settimane non sarebbero quasi nemmeno sufficienti per una positivizzazione all'HIV, figuriamoci per fenomenologie AIDS dipendenti.
Cari saluti.
[#4] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio Lei e tutti i suoi colleghi per il servizio che offrite.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e carissimi saluti a lei!