Utente 311XXX
Buonasera a tutti, sono un ragazzo di 23 anni, da sempre in buona salute. volevo gentilmente un parere circa un ingrossamento dei linfonodi sopra la clavicola SX.

tutto è iniziato il 12/09/2014 (ancora non mi ero accorto dell ingrossamento dei linfonodi in questione) quando mi sono sottoposto ad analisi del sangue periodiche:
emocromo, glicemia,azotemia,creatininemia, bilirubina totale, bilirubina tot e frazionata, colesterolo totale, trigliceridi, ferro sierico, gamma-glutamil-trasferasi ygt ed esame completo delle urine NELLA NORMA
solo la ves era un po' alta (48) quando il limite è 20

successimavente data la gola un po' rossa mi sono sottoposto a tampone faringeo con abg risultato positivo a 100000 colonie di stafilococco aureo (debellato con antibiotico)

dopo qualche giorno mi sono accorto dell' ingrossamento dei linfonodi in questione e dopo essere corso del medico di base mi sono sottoposto ad ecografia collo il 21/10/2014 che allego di seguito:
"nella sede del reperto palpatorio in sede sovraclaveare sinistra si apprezza un pacchetto di linfonodi iperplasici ad ecostruttura conservata il maggiore dei quali di circa 28mm. Linfonodo iperplasico si apprezza anche in sede sottomandibolare di circa 20 mm. Niente di significativo da segnalare controlateralmente, si consiglia videat specialistico eventuale integrazione con esami matochimici e nuovo controllo dopo adeguata terapia antiflogistica a distanza di 15 gg."

il giorno dopo sono tornato dal medico con i risultati e egli mi ha prescritto delle analisi (EBV). esame sostenuto il giorno dopo:

EBV IgG 102
EBV IgM NEGATIVO

torno dal medico ed il risultato è stato che ho avuto la mononucleosi e che dovevo rimanere a riposo per un po'.

ora vi chiedo:
- se è possibile aver avuto la mononucleosi senza aver avuto sintomi particolari (tranne un fastidioso nodo alla gola e raucedine che ho tuttora)
- se è possibile che in data odierna ancora non vedo ancora segni di sgonfiamento
- se posso riprendere l attività fisica dato che mi sento fisicamente integro e non sono nemmeno sicuro da quanto tempo i linfonodi fossero gonfi (quindi potrebbe essere successo tutto mesi e mesi fa)
- e se il rigonfiamento dei linfonodi potrebbe essere dovuto ad "altro" e se posso stare tranquillo

grazie anticipatamente per le risposte
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Un po' di dubbi rispetto il quesito che mi pone:
Difatti se si fosse innanzi ad un processo acuto di mononucleosi infettiva probabilmente le IGM dovrebbero anche essere positive seppur debolmente. Ad ogni modo questo tipo di immunoglobuline spesso si negativizza molto presto e pertanto è verosimile che il postulato diagnostico del suo medico di fiducia sia assolutamente corretto. Non so dirle attualmente altro sulla sua situazione clinica che mi pare debba essere controllata così come ha scritto il suo ecografista a distanza di tempo con degli esami sierologici specifici ed una valutazione clinica
Ci tenga pure aggiornati se vorrà
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta. Le faró sapere eventuali ulteriori sviluppi. Buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Bene cari saluti!