Utente 782XXX
Salve, una persona a cui tengo molto soffre dall'età di 10 anni di ipocausia bilaterale, ora ha 20 anni.
La persona in questione dice di non conoscere la causa del problema, ma ho saputo per vie traverse che l'ipocausia è stata provocata da un'otite non curata a dovere.
La perdita di udito è 50 a sinistra e 70 a destra..con quest'ultimo oltretutto ha difficoltà a distinguere i suoni anche con l'apparecchio acustico.
Vorrei sapere se da questi pochi dati potete indicarmi se la reale causa possa essere l'otite, e se il danno dovrebbe essere solo una perforazione del timpano, oppure se è qualcosa di più interno.
In oltre...cosa più importante...non esiste nessun metodo chirurgico o altro, per riuscire a recuperare almeno in parte la capacità uditiva?
A questa persona è già stato detto che non c'è nulla di fattibile dai medici in zona, ma non mi fido troppo, vorrei sentire altri pareri.

Grazie mille per l'attenzione. In attesa di un vostro riscontro vi porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Barbara Filosa
20% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per poterle dare una risposta esatta bisognerebbe visitare la paziente e visionare l'esame audiometrico,cercherò comunque di darle alcune risposte.
Esistono diversi tipi di ipoacusia:
-l'ipoacusia trasmissiva,ad esempio causata da otite media sieromucosa o purulenta, è suscettibile sia di trattamento medico che chirurgico. In presenza di una perforazione del timpano se l'ipoacusia supera i 40- 50 db di soglia verosimilmente è interessato tutto il sistema di trasmissione timpano-ossiculare per cui è necessario un intervento chirurgico di miringoplastica e di ossiculoplastica.
-L'ipoacusia percettiva può essere causata da un danno all'oreccho interno(ip.cocleare)o al nervo acustico (Ip.retrococleare). solitamente le ipoacusie percettive insorte nell'infanzia sono da ascrivere ad infezioni virali( malattie esantematiche) o a cause genetiche.in questi casi la protesizzazione acustica o, nei casi di anacusia, l'impianto cocleare sono il rimedio di cui usufruire.
[#2] dopo  
Utente 782XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottoressa Filosa. La ringrazio immensamente per la risposta da lei datami. Cercherò di avere qualche altra informazione o di convincere questa persona ad una nuova vistia. Come può immaginare, non è un argomento di cui parla facimente.
In ogni caso, mi sono segnato i dati del suo studio per prenotare un'eventuale visita.

Per ora le porgo cordiali saluti