Utente 251XXX
buongiorno gentili dottori
mia mamma ha 50 anni e nell'ultimo mese ha la pressione non le da tregua. Avverte una sensazione di compressione alla testa (x intenderci nella parte sopra della testa). La pressione quando si sente così i valori sono 90-94 la massima e 55-60-50 la minima ed è un mese che lo fa! ieri è successa una cosa strana, si sentiva la parte destra della faccia irrigidita, in tensione (dalla fronte allo zigomo) prima che scemasse ci sono volute un paio di ore.. Questo fatto (tranne l irrigidimento) avviene circa ogni giorno dopo 1-2 ore dal risveglio e persiste in tutta la giornata. Ha notato che mangiando, bevendo due dita di vino, da lì a 20 min la pressione va a livelli normali 127-128 la massima 70 la minima 109 battiti e libera buona parte della compressione cranica che avverte. E dopo 2 ore tornano basse entrambe e quindi la sensazione di tensione nella testa.
dobbiamo preoccuparci? ha eseguito di recente eco cardico e holter pressorio che sottolineava lieve reflusso. come dobbiamo agire?
vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è chiaro quale sia stato il risultato dell'Holter pressorio....lieve reflusso poi di cosa ??? (probabilmente è riferito ai risultati dell'ecocardiogramma e riguarda qualche valvola). In ogni caso non c'è motivo di preoccupazione. Se la pressione èrealmente così bassa sua mamma può provare a bere molto (almeno 2 litri al giorno) e a mangiare con un pò più di sale o assumere qualche liquirizia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno gentile dottore
Evidenziava un lieve reflusso circa la valvola mitralica e lieve insufficienza mitralica. Ha sempre avuto la minima tendenzialmente bassa e anche la massima ma mai sotto i 100. Assumendo liquirizia e caffè o cioccolato l effetto dura due ore nemmeno e torna su livelli inferiori.. Che cosa si può fare? Preciso che soffre di tachicardia è asmatica e soffre di stomaco.. Non può x tanto assumere betabloccanti ne cortisone.
E x quanto riguarda quel irrigidimento facciale?
Ha interrotto la pillola anticoncezionale da qualche mese può esserci una connessione?
Grazie e scusi sono un po preoccupata
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nulla di più di quanto le ho consigliato....per l'"irrigidimento" del quale parla il cuore non ne è responsabile. La pillola anticoncezionale non ha rapporti con quanto si stà discutendo. Non c'èa mio giudizio alcun motivo di preoccupazione.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
La rifrazione dottore x avermi seguita! Buona giornata
[#5] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
salve gentile dottore
sono state eseguiti esami del sangue e risultano i leucociti a 10.8 e la sideremia 178.. considerando quanto detto precedentemente ci può essere attinenza? accusa spesso dolori al fianco destro.. ci può essere correlazione? grazie mille
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi io posso risponderle solo per quanto attiene alla mia branca di interesse e quello che riporta non ha correlazione con il cuore....