Utente 348XXX
Salve , sono residente nella prov di Napoli, 30 anni,maschio,ho effettuato una visita cardiologica perchè da un periodo abbastranza lungo sento periodicamente delle fitte intense ma brevi toraciche (ma anche addominali e nella zona dei polmoni) accampagnate anche da astenia marcata in molti periodi dell'anno e da diversi anni e da parestesie abbastanza frequenti agli arti inferiori negli ultimi 15 mesi.
Le analisi sangue urine sono nella norma al di là du un valore HDl colesterolo poco meno basso della norma fermo a 36.


Ho effettuato preso un centro diagnostico Ecg,Ecografia cardiaca, ecocolordoppler, tsa e saturimetria.
Ciò che non mi quadra è che i vari esami sono durati pochissimi minuti ciascuno, un paio.E il dottore che mi ha visitato mi ha premuto fortemente , provocandomi anche dolore fisico visto la cruenza, il torace nel moento dell'ecocolordoppler.
Mi ha consigliato dopo l'anamnesi di effettuare in guturo una Rx alla colonna vertebrale e in caso di evidenza di qualche problema una Rm nella zona .
Mentre il mio medico generico mi ha detto di fare una Ecografia addome completo e una Rm rachide-lombosacrale direttamente però vorrei fare un esame più completa possibile per verificare il tutto anche dal punto di vista neurologico.

Referti

Elettrocardiogramma

Esame eseguito con elettrocardiografo digitale a 10 derivazioni che ha mostrato, allo stato, nei limiti risolutivi:

Ritmo sinusale nei limiti della norma
Frequenza di 77 bpm.
Il tracciato non evidenzia alterazioni a significato patologico.
P.A.70-120



Ecocolordoppler Tsa:

Bilateralmente si evidenzia nei limiti risolutivi allo stato:
Decordo regolare della carotide comune,interna ed esterna.
Il Doppler FW co analisi spettrale del segnale ha mostrato un picco massimo regolare ed una percentuale window normale su tutti i focolai esplorati.
Il color Doppler è compatibile con l'esame ectomografico.
La vertebrale esplorale all'origine è normale per calibro e decorso regolare.

Ecografia cardiaca.
Atrio e ventricolo destro e sinistro normoconformati.
Non evidenza di ispessimenti valvolari.
Non evidenza di shunt vascolari a significato patologico
Non evidenza di aritmie.

Saturimetria 97%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tutti gli esami che ha eseguito sono normali.
Il dolore che lei descrive e' non cardiaco.
Non vedo motivo di preoccupazione
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
dottore quindi è normale soffrire di astenia (fatica cronica), parestesie agli arti inferiori frequente,dolore toracico ed addominale a 30 anni avendo valori ematici nella norma tranne l'hdl un pò basso?
La durata degli esami cardiaci di pochissimi minuti (quando ho letto che la durata media di un ecocolordoppler è di 20 minuti)accompagnato da una pressione cruenta sul torace compiuta dallo specialista radiologo che mi ha visitato è anch'esso normale?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le ho solo detto che gli esami che lei ha riportato sono normali
E le ho detto che i sintomi non paiono di origine cardiaca
Un ecocolordoppler cardiaco in mano esperte dura pochi minuti
Se poi lei non fosse soddisfatto di quel cardiologo ripeta gli esami Sa qualche specialista di sua fiducia
Arrivederxi