Utente 363XXX
Alle analisi del sangue e delle urine, fra le varie voci buone o meno buone vi è il risultato troppo elevato del S- paratormone ( PTH ). Ho notato che l'urologo gli ha dato una certa preoccupazione per abbassarne il valore. È impotante? E cosa implica averlo fuori parametro?
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
il paratorimone alto, dal punto di vista nefro-urologico comporta un aumento del rischio di formazione di calcoli delle vie urinarie o di depositi di calcio all'interno del tessuto renale (nefrocalcinòsi), causati da un aumento spropositato del carico di calcio mobilizzato dalle ossa e filtrato dal rene. Ovviamente la situazione ha un rilievo tanto maggiore, quanto più importante è la formazione di calcoli od altre complicazioni renali. Se invece il rilievo è isolato, come parrebbe nel suo caso, anche considerata la sua età, potrebbe anche non necessitare di per sè di eccessiva attenzione e necessità di cura, una volta opportunamente valutata la situazione delle paratiroidi con una ecografia della tiroide.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Ringrazio della gentilezza del dott. Piana che mi ha consentito di inquadrare il problema. Ora per quel problema, fra altri farmaci mi somministrano vitamina D. Sono piacevolmente sorpreso del servizio prestato dal sito . Tante grazie